Provedel dalla Lazio all’Inter: ecco lo scenario a sorpresa

L’estremo difensore made in Italy, rimasto ai box in questi ultimi mesi per infortunio, potrebbe finire per separarsi in estate dai biancocelesti

Ivan Provedel è riuscito a rendersi protagonista in positivo anche in questa stagione. Già 13 i clean-sheet fatti registrare in quest’annata dall’ex Spezia, infortunatosi in malo modo alla caviglia l’11 marzo scorso negli istanti finali di Lazio-Udinese.

Provedel può lasciare la Lazio in estate
Ivan Provedel (LaPresse) – interlive.it

Il classe ’94 così non ha potuto far altro che restare ai box in questi ultimi mesi. A quel punto, a difendere la porta dei biancocelesti è stato Christos Mandas, atterrato nella Capitale nell’estate scorsa per 750mila euro. Il classe ’01 è riuscito a sorpresa a mantenere la propria porta inviolata per ben quattro volte nelle ultime uscite a cui ha preso parte la Lazio in questi ultimi due mesi di tempo, attirando così anche l’interesse di alcune big europee (si è addirittura parlato del Manchester City).

Da qui la decisione del club attualmente presieduto da Claudio Lotito, quella di liberarsi tra soli pochi mesi di uno tra Provedel e il giovane estremo difensore 22enne, legato al club capitolino da un accordo valido sino a giugno 2028. L’ipotesi di cui tener conto, dunque, è quella che il classe ’94 possa finire per separarsi dalla Lazio in estate, magari venendo proposto anche all’Inter.

Provedel-Inter, può provarci l’agente in estate

È quello di Ivan Provedel uno di quei nomi che potrebbero finire per trovar posto sul tavolo situato dalle parti di Viale della Liberazione in estate.

Provedel potrebbe venir proposto all'Inter
Ivan Provedel (LaPresse) – interlive.it

A provare a farsi avanti in casa Inter può essere proprio l’agente del calciatore, costretto a trovare una nuova sistemazione al suo assistito in caso d’addio alla Lazio. Un eventuale proposta di mercato, questa, a cui Marotta e Ausilio finirebbero per rispondere con un no secco, questo perché l’Inter è intenzionata a sostituire Sommer tra un anno di tempo con un estremo difensore più giovane rispetto a Provedel. Tutto questo senza dimenticare che è cosa ardua trattare col patron biancoceleste, Claudio Lotito, che valuta il proprio numero 94 – finito nel frattempo sul taccuino del Manchester United – sui 25-30 milioni di euro (cifra che il club meneghino vuole evitare di spendere per un portiere). Quello di Bento, in tal senso, il nome che continua a far particolarmente gola dalle parti di Appiano per la porta nerazzurra.

Impostazioni privacy