Affare chiuso in cinque minuti: Inter, ‘solo’ 6 milioni

Bastano solo 6 milioni all’Inter per chiudere un affare in entrata assai utile: prima però bisogna capire il destino di un tesserato

Secondo Sky Sport Germania, l’affare può chiudersi subito, a 6 milioni di euro. Ci sono però due problemi. Il primo è che l’Inter, per acquistare, dovrebbe prima sapere se in rosa ci sarà spazio disponibile per il nuovo profilo. Il secondo, relativo alla concorrenza, soprattutto inglese, che potrebbe far alzare il prezzo e rendere l’operazione assai più complicata del previsto. I presupposti, comunque, sembrano più che positivi.

L'AZ cede Sugawara a 6 milioni
Sugawara (LaPresse) – interlive.it

Ecco perché all’Inter sono abbastanza fiduciosi di poter chiudere l’affare Sugawara: il giapponese è uno dei nomi più caldi per raccogliere l’eredità di Dumfries sulla fascia destra. Piace ad Ausilio e sembra che sia gradito anche a Inzaghi. Prima di avanzare una proposta all’AZ Alkmaar bisogna tuttavia risolvere la questione Dumfries.

L’Inter è ancora pronta a offrire al laterale olandese un rinnovo di contratto, ma solo a cifre sostenibili: la dirigenza non sembra intenzionata ad andare oltre ai 4 milioni a stagione, bonus compresi. L’ex PSV, che da parecchio tempo sogna un approdo in Premier, ha finora preteso un ingaggio superiore ai 5 milioni.

Senza un accordo, essendo l’attuale contratto del giocatore in scadenza nel giugno 2025, il club nerazzurro ha già messo in conto di dover vendere Dumfries quest’estate. Fra i vari nomi che l’Inter sta già seguendo per sostituirlo c’è appunto quello di Yukinari Sugawara dell’AZ Alkmaar.

6 milioni per Sugawara: l’affare si può chiudere subito

Il prezzo del giapponese è stato “fatto” dal giornalista tedesco Florian Plettenberg, esperto di mercato di Sky Sport DE. Il giornalista ha infatti recentemente dichiarato che la richiesta dell’AZ Alkmaar per il ventitreenne difensore nipponico non dovrebbe superare i 6 milioni. Inoltre, Plettenberg ha stilato anche un elenco dei club interessati al profilo.

Sugawara al posto di Dumfries
Sugawara (LaPresse) – interlive.it

Sulle tracce di Sugawara ci sarebbero Inter, Everton, Brighton e Wolfbsurg. Il terzino destro giapponese è un profilo tecnico e abbastanza forte fisicamente, bravo a difendere e a creare occasioni pericolose con i suoi cross precisi. In stagione ha segnato quattro goal e concluso otto assist (in 41 partite). Ha solo un altro anno di contratto, e per questo l’AZ non può sparare troppo alto.

L’AZ ha provato più volte a intavolare una trattativa di rinnovo con il giapponese, ma Sugawara ha voglia di una nuova avventura, in un club di prima fascia. Ecco perché anche in Olanda scrivono da tempo che il laterale sembra destinato a lasciare l’Eredivisie. Nelle scorse settimane si era parlato di un affare da 10-12 milioni, ora però Plettenberg si dice sicuro che a 6 milioni di euro l’affare potrebbe già andare in porto.

La concorrenza che spaventa l’Inter

L’Inter non potrà muoversi prima di aver risolto la questione di Dumfries. L’olandese ha mercato in Premier, soprattutto in squadre di media e bassa classifica (Bournemouth, West Ham, Crystal Palace, Wolverhampton), ma pare voler puntare in alto: vorrebbe aspettare un’offerta da parte dello United, dove sa che ten Hag potrebbe accoglierlo a braccia aperte.

Dumfries: cessione più vicina
Denzel Dumfries (LaPresse) – interlive.it

Il punto è che ten Hag potrebbe saltare a fine stagione: il suo esonero chiuderebbe definitivamente ogni prospettiva di un trasferimento dell’ex PSV a Manchester. L’alternativa valida per Dumfries è un’offerta da parte dell’Aston Villa, club che in passato l’olandese ha quasi snobbato ma che attualmente figura come una delle squadre più competitive del calcio inglese.

L’Inter dovrà sbrigarsi a risolvere la questione, perché diverse squadre hanno già chiesto informazioni sul terzino giapponese. In Inghilterra scrivono che uomini mercato delle Toffees e della squadra di Roberto De Zerbi si siano già esposti con i procuratori del difensore dell’AZ.

Impostazioni privacy