Marotta è ‘impazzito’: quadriennale al big della Juve

Momblano parla di ‘follia’ di mercato da parte dell’Inter nei discorsi di avvicinamento a Rabiot, ma al momento il calciatore sembrerebbe avere le idee piuttosto chiare sul suo futuro 

C’è un tempo per tutto e dopo aver chiuso egregiamente la stagione sportiva, per l’Inter è il momento di fare qualche conto in tasca a braccetto con le possibilità economiche concrete di mettere le mani su qualche profilo di spessore per la prossima stagione.

Marotta su Rabiot, parla Momblano
Giuseppe Marotta, amministratore delegato e uomo mercato dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

Dati infatti per buoni gli innesti di Medhi Taremi e Piotr Zielinski, la dirigenza nerazzurra capitanata da Giuseppe Marotta e Piero Ausilio non ha promesso alcuna operazione assurda ma resterà vigile sui tanti nomi prossimi allo svincolo presenti sul mercato.

Oltre all’affare Albert Gudmundsson per il quale il Genoa chiederebbe una cifra vicina ai 30 milioni di euro reputata ancora troppo alta dai nerazzurri in questa fase dell’anno, le occasioni sono comunque poche. Soprattutto per il fatto che la rosa a disposizione di Simone Inzaghi appare già completa così com’è. Al netto delle valutazioni sul secondo portiere e l’esterno destro, oltre ad un possibile nuovo nome in difesa, Marotta avrebbe in mente una soluzione di rinforzo anche a centrocampo da aggiungere al già citato Zielinski.

Marotta e l’Inter su Rabiot, parla Momblano: “Lui è juventino”

Per il giornalista Luca Momblano, in un suo intervento lanciato su ‘Juventibus’, l’amministratore delegato nerazzurro avrebbe seguito da vicino l’evolversi dei rapporti fra il club bianconero di cui ha fatto parte per tanti anni e il centrocampista francese Adrien Rabiot.

Marotta su Rabiot, parla Momblano
Adrien Rabiot, centrocampista della Juventus (LaPresse) – interlive.it

Quest’ultimo, già sul piede della partenza lo scorso anno prima del prolungamento in extremis, ha addosso tante squadre avendo disputato l’ennesima stagione positiva della sua carriera. “L’approccio per Rabiot è serio, Marotta offre un quadriennale“, ha raccontato Momblano senza freni.

“Loro pensano di poterla spuntare anche se lui è juventino dentro e se in panchina dovesse arrivare Thiago Motta, chiederebbe di trattenerlo”, ha poi aggiunto. Insomma, dalle parole dell’esperto analista bianconero ci sarebbe margine per un nuovo rinnovo con la Vecchia Signora. L’Inter è lì vicino, ma non così tanto come potrebbe sembrare. Merito forse del rapporto viscerale ormai costruito fra il calciatore ed il suo club. A fare la differenza non dovrebbero essere neppure chissà quali condizioni economiche, visto che al di fuori dei confini europei ci sarà sempre chi potrebbe offrire più di quanto promesso in Italia.

Impostazioni privacy