Il mercato ‘creativo’ dell’Inter: terzo colpo a zero

Marotta ha parlato di mercato creativo: l’Inter dovrà dunque continuare a cercare affari sostenibili, a zero e in prestito

Per ora Marotta e Ausilio dovranno mettersi tranquilli in attesa che venga fatta chiarezza sul futuro societario. Per almeno una ventina di giorni, dunque, tutte le possibili trattative saranno congelate. La continuità sembra a oggi garantita, ma di certo Oaktree non concederà fondi extra alla dirigenza né il permesso per affari più impegnativi come prestiti con obbligo a cifre superiori ai 20-25 milioni.

Mercato creativo per Marotta
Beppe Marotta (Ansa) – interlive.it

In pratica, anche quest’anno si comprerà poco. L’Inter potrebbe buttarsi su giovani poco conosciuti, a là Bisseck, o altri parametri zero. E com’è noto, in teoria, la dirigenza sta puntando a quattro nuovi acquisti. Un portiere, un laterale destro, un attaccante e un centrale di difesa, nel caso in cui parta uno fra de Vrij e Acerbi.

Per la difesa, saltato Hermoso, il nome giusto potrebbe essere quello di Valentini del Boca. Il giovane argentino è in scadenza a dicembre 2024 e piace molto agli osservatori nerazzurri. Ha ventitré anni, è alto uno e ottantacinque, e si è imposto, dopo un anno in prestito all’Aldosivi, come titolare del Boca.

Il ragazzo ha giocato con continuità fino ad aprile 2024. Poi la dirigenza del club argentino ha deciso di metterlo fuori rosa, per costringerlo a firmare un rinnovo. Nicolas Valentini non ha ceduto, e ora il Boca potrebbe essere costretto a cederlo con lo sconto a luglio o a perderlo a zero a dicembre. 

Un argentino per il mercato creativo di Marotta

L’unico problema nell’affare sembra di natura tecnica. Valentini è un mancino. Gioca anche da centrale di destra in una difesa a quattro, ma ovviamente ha sempre fatto meglio quando schierato nella sua posizione naturale. E lì, l’Inter è coperta con Bastoni e Carlos Augusto.

Obiettivo Nicolas Valentini per la difesa
Nico Valentini (Foto: Instagram) – interlive.it

Per il resto, il prospetto è ottimo. Valentini è dotato di ottima forza fisica: è uno che difficilmente perde un duello, sia a terra che in aria. Le due statistiche dicono che è tra i migliori giocatori argentini per contrasti aerei riusciti. Non commette molti falli: sa quando intervenire e come.

Non è abituato ad avanzare palla al piede, anche se si dimostra coraggioso negli anticipi (nel Boca, lo si vedeva spesso nella metà campo avversaria ad aggredire gli attaccanti). Non è sempre efficace negli interventi difensivi in posizioni alte e centrali. Molti top club hanno già sondato l’obiettivo, ma finora nessuno ha ancora fatto un passo concreto, anche perché alla fine il ragazzo potrebbe pure trovare un accordo col Boca: rinnovare con la promessa di poter essere liberato a costo contenuto quest’estate.

Sempre per il ruolo di centrale, un nome interessante è quello di Vitao, che gioca nell’Internacional in Bralise. Ha appena compiuto ventiquattro anni, ha esperienza in Europa (ha giocato nello Sachtar), esperienza in Champions League, oltre al buon fisico, dimostra abilità tattica e con la palla. Tipico difensore moderno: duro in difesa e spregiudicato nell’atteggiamento offensivo, anche se è un centrale puro. Costa meno di 5 milioni.

Nomi a zero sulla destra

Un altro argentino che potrebbe arrivare a zero è Montiel, terzino destro ventisettenne del Nottingham Forest, attualmente in prestito dal Siviglia. Uno con una discreta personalità e con qualità: è un nazionale aggregato alla squadra campione del mondo nel 2022. In Inghilterra ha giocato pochissimo. E in Spagna non lo rivogliono.

Marotta punta al mercato a zero
Antonello con Zanetti e Marotta (Ansa) – interlive.it

Il problema, in questo caso, è di natura morale: nel giugno 2023, Mundo Deportivo ha riferito che la polizia argentina aveva indagato Montiel per abusi sessuali in relazione a un presunto incidente avvenuto anni prima. Zanetti potrebbe però capire se c’è margine per un recupero d’immagine.

Per il mercato creativo, il nome a zero sulla destra potrebbe essere un’ottima soluzione per sostituire Dumfries. Piace Ola Aina, terzino destro dei Forest, quindi compagno di squadra di Montiel.

Impostazioni privacy