Bisseck-Inter, avanti insieme: cosa potrebbe portare all’addio | INTERLIVE

Il valore del difensore si è forse già triplicato nonostante una stagione in cui non ha giocato tantissimo. Non ha fatto rimpiangere Pavard quando il francese è stato fuori per infortunio

Nel futuro prossimo di Bisseck c’è l’Inter. Secondo quanto raccolto da Interlive.it, non è in programma una partenza del difensore tedesco nella prossima sessione estiva di calciomercato. Il club ora di Oaktree intende puntare forte sul classe 2000, lo stesso considera la squadra nerazzurra ancora quella ideale per continuare il suo percorso di crescita.

Bisseck-Inter, le ultime
Yann Bisseck (Instagram) – interlive.it

Soltanto una proposta irrifiutabile potrebbe spingere l’Inter a valutare la vendita del ventitreenne, costato appena 7 milioni di euro l’estate scorsa. Il valore del centrale di origini camerunesi si è forse già triplicato nonostante una stagione in cui non ha giocato tantissimo: 21 le presenze tra campionato e coppe, per complessivi 1.162′. Ma in definitiva nemmeno poco, rispondendo comunque sempre presente quando Inzaghi ha avuto bisogno di lui. Specie nel periodo in cui ha dovuto rimpiazzare Pavard, costretto ai box dall’infortunio rimediato in casa dell’Atalanta.

Bisseck ha inizialmente ‘pagato’ prevedibili difficoltà di ambientamento in un contesto e in un Paese nuovo. Senza dimenticare il problema lingua: non parlava (e non parla ancora bene) l’italiano, dall’altra parte Inzaghi fa fatica ad esprimersi in inglese. Nonostante ciò, merito pure del suo carattere, l’inserimento dell’ex Aarhus (contratto fino al 2028 e ingaggio di 800mila euro che l’Inter alzerà presto) è stato alla fine più che positivo.

Bisseck: “Non ho mai pensato di lasciare l’Inter”

Tra dicembre e gennaio circolarono indiscrezioni di una sua possibile cessione in prestito, ipotesi in verità mai stata concreta in viale della Liberazione e per nulla presa in considerazione dall’entourage del diretto interessato.

Bisseck-Inter, le ultime
Bisseck e Inzaghi (LaPresse) – interlive.it

“Non ho mai pensato di lasciare l’Inter – ha detto al portale ‘Geissblog’ proprio Bisseck, felice di come sia andata la sua prima annata interista – Credo di aver giocato più di quanto potessi pensare, mi ritengo fortunato ad avere avuto la possibilità a dicembre, di avere fatto bene e di essermi fatto conoscere. Non credevo che avrei avuto tanto spazio, impossibile volere di più. Scudetto? Abbiamo costruito la nostra vittoria rimanendo estremamente concentrati dal primo all’ultimo minuto – ha risposto – Sentivamo che era il nostro anno. Abbiamo espresso un calcio brillante, tutto ciò che abbiamo fatto ha funzionato”.

Impostazioni privacy