“Decisione presa”: dal Real all’Inter, c’è l’annuncio ufficiale

I nerazzurri restano alla ricerca di un nuovo centrale di difesa, che potrebbe anche arrivare dalla Spagna tra soli pochi mesi. Ecco di chi si tratta

Non è un segreto il fatto che Beppe Marotta, Piero Ausilio e la restante parte della dirigenza dell’Inter siano, ormai da diverso tempo a dire il vero, in cerca di un nuovo difensore centrale, complici naturalmente le età di Francesco Acerbi e Stefan de Vrij sempre più in forte fase avanzata, chi più chi meno.

Nuovo annuncio a sorpresa di Nacho
Beppe Marotta, Amministratore Delegato Inter (LaPresse) – interlive.it

L’idea dei nerazzurri è infatti quella di accogliere alla propria corte una giovane e nuova pedina difensiva. Quelli di Jaka Bijol e Oumar Solet, a tal proposito, i nomi che sono finiti per essere accostati al club di Viale della Liberazione in queste ultime settimane di tempo, anche se in realtà era e resta Alessandro Buongiorno la priorità per la difesa in casa Inter.

Non solo. La squadra neo Campione d’Italia è tornata a prendere in considerazione negli scorsi mesi anche la candidatura di Nacho Fernandez, esperto difensore legato al Real Madrid da un accordo che scadrà soltanto a fine giugno (e che, di fatto, non verrà rinnovato). Questa la ragione per cui il club meneghino è tornato a fare un pensierino per il classe ’90, cosa in verità già accaduta nella passata estate. Ed ecco che, intanto, ad essere uscito allo scoperto in queste ultime ore è stato proprio il diretto interessato.

Nacho spiazza tutti: “Futuro? Ho già scelto, sono l’unico a sapere dove giocherò il prossimo anno”

Intervenuto davanti ai microfoni di ‘Radioestadio’, Nacho Fernandez ha avuto tempo e modo di soffermarsi sul proprio futuro, senza però sbilanciarsi più di tanto.

Nacho: "Futuro? Ho già deciso"
Nacho Fernandez, difensore Real Madrid (LaPresse) – interlive.it

“Quale sarà il mio futuro? Ho già deciso. In realtà, sono la sola ed unica persona a sapere dove giocherà il prossimo anno, ma l’unica cosa a cui sto pensando in questo momento è la finale di Champions League”. Già, perché la speranza del classe ’90, nonché attuale Capitano dei Blancos (proclamatisi Campioni di Spagna anche in questa regular season, volta praticamente al termine), è quella di separarsi dalla squadra su cui siede ora in panchina il tecnico Carlo Ancelotti con la conquista di un nuovo trofeo. Ammontano a 44, intanto, le presenze racimolate in questa stagione dall’esperto centrale di difesa, chiamato a dare il proprio addio a questa stessa formazione in estate a titolo prettamente gratuito.

Impostazioni privacy