Come Carlos Augusto si è preso l’Inter

Il laterale brasiliano è atterrato a Milano nella scorsa estate per una cifra vicina ai 15 milioni di euro rendendosi poi protagonista di una grande stagione, la prima trascorsa all’ombra del Duomo

In pochi l’avrebbero detto, eppure Carlos Augusto è riuscito a disputare un’annata da urlo al cospetto della formazione su cui siede attualmente in panchina il tecnico Simone Inzaghi, dimostrando così di non sentire alcuna pressione nel vestire una gloriosa maglia come quella dell’Inter, club da sempre tra i più forti in Europa.

Grande stagione di Carlos Augusto, il suo futuro sarà ancora a Milano
Carlos Augusto (LaPresse) – interlive.it

A testimoniarlo sono le 46 presenze totalizzate in stagione dal laterale brasiliano, 37 di queste racimolate nel campionato di Serie A. Basta questo per far capire quanto prezioso si sia rivelato il classe ’99 per l’intera causa nerazzurra, senza dimenticare che l’unica gara saltata in questo campionato dall’ex Monza risale all’1 aprile scorso, giorno in cui è andato in scena al Meazza il match con l’Empoli, appuntamento a cui il 25enne nativo di Campinas non ha potuto prendere parte proprio in virtù dell’infortunio rimediato due settimane prima nella gara interna contro il Napoli, il che è tutto dire.

Ammontano a 3 invece gli assist realizzati in quest’annata dall’attuale numero 30 del club meneghino, in grado di realizzare la sua prima rete con indosso questa maglia durante gli ottavi di finale di Coppa Italia, fase ad eliminazione diretta in cui non è bastato il sigillo del brasiliano per mettere al tappeto il Bologna di Thiago Motta, sodalizio impostosi a sua volta sulla squadra neo Campione d’Italia per 1-2 nei tempi supplementari. Almeno due, per il resto, i legni colpiti in stagione dal giovane prodotto del vivaio del Corinthians.

Un’altra caratteristica che ha sicuramente giocato a favore di Carlos Augusto è quella di sapersi adattare perfettamente anche al ruolo di braccetto di difesa, posizione impiegata più e più volte nel corso di quest’annata dal vice Dimarco, riuscito praticamente a rispondere sempre presente in quest’annata, sia dal primo minuto di gioco che a gara in corso.

In conclusione, l’arrivo del forte laterale brasiliano è poi combaciato con la duplice convocazione in Nazionale maggiore, emozione mai vissuta prima d’ora dalla freccia Verdeoro, che per propria sfortuna non prenderà parte alla Copa America 2024 per volere del Ct Dorival Junior, che a sua volta ha preferito puntare su altre pedine per questo grande appuntamento. Ad ogni modo, il futuro di Carlos Augusto sarà ancora a Milano, complice la grande stagione di cui si è reso protagonista questo stesso calciatore, legato al club di Viale della Liberazione da un accordo valido sino a giugno 2028.

Impostazioni privacy