Colpo Champions per l’Inter: 54 milioni di euro

Destinati 230 milioni di euro alle società italiane qualificate alla prossima edizione di Champions League, all’Inter ne spettano 54 e sorride anche la Juventus. Bottino importante anche in caso di passaggio del turno

È trascorso più di un anno dalla finale di Champions League disputata dall’Inter con il Manchester City di Pep Guardiola, risultato poi vincitore al termine di novanta minuti tutto sommato equilibrati. Per i nerazzurri, nonostante l’amaro in bocca, non è stata comunque una disfatta perché hanno saputo raccogliere quanto di buono è stato fatto per portarlo con sé anche nell’annata seguente – ovvero quella appena conclusa – raggiungendo il titolo di Campione d’Italia con svariati turni d’anticipo.

Compensi Champions, 54 milioni all'Inter
Giuseppe Marotta, presidente dell’inter (ANSA Foto) – interlive.it

Peccato che non si sia riusciti a raggiungere anche in questa circostanza la fase finale del torneo, bloccata dall’eliminazione prematura ad opera dell’Atletico Madrid poi sconfitto dalla finalista Borussia Dortmund. Nell’arco di due sole annate però l’obiettivo minimo degli ottavi è stato raggiunto e con esso è stato fatto tesoro dei buoni introiti derivanti dal raggiungimento di una fase cruciale della competizione, oltre ai soliti bonus derivanti dalle sponsorizzazioni e dai risultati ottenuti durante la fase a gironi. Il bottino non verrà impiegato sul mercato ma servirà a tamponare le perdite, ancora una volta, sui bilanci del passato; mentre Oaktree promette solidità e sostenibilità dei propri conti anche in futuro.

Compensi Champions, Inter davanti alle altre quattro italiane con 54 milioni

Un ulteriore assisti in questa direzione verrà dato proprio dalla qualificazione ottenuta di diritto dall’Inter alla prossima edizione di Champions, nonché la prima edizione rinnovata interamente nell’aspetto e nell’organizzazione. L’UEFA ha approvato la presenza della quinta squadra italiana e con esso si è potuto offrire un quadro complessivo relativo ai compensi che la Federazione Europea verserà nelle casse di Inter, Milan, Juventus, Atalanta e Bologna.

Compensi Champions, 54 milioni all'Inter
Inter prima delle italiane per compensi Champions League (ANSA Foto) – interlive.it

Trattasi di circa 230 milioni di euro ripartiti in modo differente fra le cinque italiane partecipanti in funzione di alcuni parametri. Anzitutto, tutte e cinque intascheranno 18,6 milioni di euro per partecipazione; se uniti a bonus e premio piazzamento in classifica l’Inter svetterà su tutte con 54 milioni di euro. Seguono i bianconeri a quota 53 milioni, mentre ne spetteranno 50 milioni all’Atalanta, 44 milioni al Milan e 28 milioni al Bologna. Tali cifre potrebbero tuttavia crescere ancora nel caso in cui le squadre dovessero progredire nell’arco della competizione, fra ranking storico e premi vittoria delle singole partite nella fase a gironi passando per quelli destinati al raggiungimento della fase finale. In quel caso, un club potrebbe portare a casa più di 96 milioni di euro complessivi.

Impostazioni privacy