Scacco matto all’Inter: 65 milioni, Conte li porta a Napoli

Antonio Conte al Napoli potrebbe mettere in scacco gli ex compagni di viaggio Ausilio e Marotta: il salentino è pronto a tornare a vincere

Base tecnica, nonostante la stagione assai deludente, è ancora ottima, e Antonio Conte lo sa. Ciononostante il salentino, prima di accordarsi con Aurelio De Laurentiis, ha preteso garanzie sul mercato. Tutte le fonti dicono che l’ex Juve e Inter ha già fatto alcuni nomi a Manna e a De Laurentiis aspettandosi di essere accontentato.

Conte-Napoli, è fatta
Conte (Ansa) – interlive.it

L’accordo, a quanto si sa, era cosa fatta da tempo e Conte firmerà forse già oggi un contratto triennale senza clausole, quindi senza alcuna opzione di uscita anticipata a favore o a discapito (così come in molti avevano previsto) e con un ingaggio di 6 milioni, più bonus Champions e Scudetto.

Ora resta solo da scoprire quali sono state le pretese di Conte sul mercato. Di certo il Napoli sta già sondando il mercato degli attaccanti alla ricerca del possibile sostituto di Victor Osimhen. Tra i centravanti che piacciono sia al club che all’allenatore ci sono David del Lille, Gimenez del Feyenoord, Dovbyk del Girona e Gyokeres dello Sporting. E soprattutto Romelu Lukaku.

Ma Antonio Conte potrebbe anche giocare un tiro mancino all’Inter e inserirsi per un altro attaccante; in questo senso è possibile la mossa a sorpresa con scacco ad Ausilio. Nel mirino del salentino potrebbe esserci Albert Gudmundsson. L’islandese potrebbe far comodo al Napoli soprattutto nell’ottica di un’uscita di Kvaratskhelia (che a Conte piace, nonostante la difficile collocazione tattica, ma che sembra anche più vicino che mai al PSG).

La coppia Manna-Conte è pronta per lo scacco all’Inter: due obiettivi nerazzurri al Napoli

Al di là dell’attaccante (o degli attaccanti), il Napoli investirà di sicuro anche in difesa. Una delle richieste esplicite di Conte dovrebbe essere quella di un centrale forte e già avvezzo alla difesa a tre. E il nome ideale, in quest’ottica, è quella di Alessandro Buongiorno, un altro profilo osservato da tempo dai nerazzurri.

Antonio Conte frega l'Inter sul mercato
Antonio Conte (Ansa) . interlive.it

Per prendere sia Buongiorno che Gudmundsson il Napoli dovrebbe spendere intorno ai 60-65 milioni. Ma non è un problema, dato che De Laurentiis ha la disponibilità economica per chiudere il doppio affare senza troppo affanno.

Se oltre a Osimhen, a Di Lorenzo (un altro che Conte vorrebbe tenersi), Meret e Simeone dovesse andar via anche Kvara, il presidente del Napoli potrebbe mettere nelle mani del nuovo tecnico un vero e proprio tesoro con cui organizzare un mercato di livello… E attenzione anche a Lobotka, che nelle ultime settimane sembra aver subito una corte feroce da parte di alcuni emissari del Barcellona.

Tutti i possibili colpi del nuovo Napoli

Lukaku potrebbe essere l’obiettivo numero uno per Conte e il club partenopeo. Un affare da chiudere con lo sconto da parte del Chelsea che non vede l’ora di liberarsi del belga. Un altro obiettivo probabile è Radu Dragusin, il difensore centrale che ha trovato pochissimo spazio in Premier e vuole tornare in Serie A.

Antonio Conte vuole Buongiorno al Napoli
Osimhen vs Buongiorno (Ansa) – interlive.it

Dovesse uscire Di Lorenzo, Conte insisterà poi per un laterale destro in grado di giocare nel 3-5-2. Negli ultimi giorni si è fatto spesso il nome di Jonathan Clauss, terzino destro dell’Olympique Marsiglia abituato a giocare a tutta fascia, nel crossare e nel cercare l’inserimento pericoloso. C’è anche una fragile possibilità che Conte possa chiedere a Manna di informarsi per Dumfries. L’olandese dell’Inter è un laterale sulla carta molto indicato al progetto contiano…

Per la difesa, qualora non dovesse arrivare Buongiorno, Manna sta già seguendo Ousmane Diomande, centrale ventenne dello Sporting Lisbona (costa pure lui sui 40 milioni) e Mario Hermoso (da prendere a zero). Per il centrocampo potrebbe riaprirsi un contatto fra Napoli e Udinese per Lazar Samardzic. E poi c’è Sensi, un giocatore a cui Conte sembra molto affezionato.

Impostazioni privacy