L’allarme Barella suona sempre più forte: “È quasi certo”

Le ultime sulle condizioni di Nicolò Barella in vista del debutto dell’Italia all’Europeo che si disputerà in Germania a partire del 14 giugno

L’ottimismo, anche se cauto di Spalletti si scontra con le ultime indiscrezioni circa le condizioni fisiche di Nicolò Barella. “Se recupera per l’Europeo? Mi fido dei medici, mi hanno detto che è quasi certo ce la faccia”, ha detto il CT dell’Italia dopo l’amichevole con la Turchia che la mezz’ala dell’Inter ha saltato a scopo precauzionale.

Barella-Europeo, le ultime
Nicolò Barella e l’infortunio che mette a rischio il suo debutto a Euro24 (LaPresse) – interlive.it

Il numero 23 nerazzurro è alle prese con un problema al retto femorale destro. Un affatticamento che, tuttavia, non va sottovalutato visto che il classe ’97 se lo trascina dietro da un po’. Sicuramente non giocherà nemmeno contro la Bosnia, ma ad oggi è molto in dubbio anche la sua presenza nella gara del debutto azzurro a Euro24 in programma il 15 giugno contro l’Albania.

Come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, il fastidio al retto femorale è tornato alla ribalta dopo i quattro giorni di intenso lavoro a Coverciano. Un intenso lavoro successivo a un abbassamento dei ritmi in allenamento dopo la vittoria aritmetica dello Scudetto. Spalletti potrebbe riaverlo a disposizione per la seconda partita del girone, vale a dire contro la Spagna il 20 giugno.

Barella, rinnovo a vita con l’Inter: manca solo l’annuncio ufficiale

Barella è stato uno dei protagonisti della cavalcata tricolore della squadra di Simone Inzaghi, sarà un punto fermo dell’Inter anche nel prossimo futuro a meno di un’offerta irrifiutabile oggi non nell’aria. Manca solo l’ufficialità del rinnovo del suo contratto fino a giugno 2029.

Barella rinnova con l'Inter: i dettagli
Barella rinnova con l’Inter fino a giugno 2029 (LaPresse) – interlive.it

L’annuncio da parte del club di Oaktree è atteso proprio prima dell’Europeo. L’accordo col suo agente Beltrami è stato trovato intorno ai 6,5 milioni di euro netti più bonus, poco in più rispetto all’attuale stipendio. Col nuovo accordo, Barella diventerà il secondo calciatore più pagato della rosa, al pari di Hakan Calhanoglu. Il primo sarà Lautaro: circa 9 milioni netti più bonus.

Impostazioni privacy