Home Calciomercato Inter: ultimi scoop di mercato Inter, rabbia Mancini: “Zukanovic ci serviva”

Inter, rabbia Mancini: “Zukanovic ci serviva”

Ervin Zukanovic in azione
Ervin Zukanovic in azione

CALCIOMERCATO INTER / BRUNICO – Contro il Carpi, battuto 4-2, Mancini ha fatto capire una volta per tutte di non credere né in Santon, al quale ha preferito il giovane Dimarco, né in Nagatomo, entrato poi nella ripresa ma impiegato come esterno alto nel 4-4-2. A fine gara, che ha chiuso anche il ritiro in quel di Riscone di Brunico, il tecnico nerazzurro ha conseguentemente palesato tutto il suo malcontento per il mancato arrivo di Zukanovic, finito alla Sampdoria dopo che l’Inter lo aveva trattato per quattro mesi, e poi preso ma infine ‘respinto’ da Thohir causa sovraffolamento nella rosa, specie sulle corsie esterne, dove appunto dovrà partire almeno uno tra il giapponese e il classe ’91 ritornato a Milano lo scorso gennaio: “Zukanovic serviva – ha detto Mancini in risposta a una domanda circa l’impiego di Dimarco dal primo minuto, come riporta il ‘Corriere dello Sport’ -, però mi sembra che sia andato in un’altra squadra… Ora vedremo quello che succederà. Avere un terzino puro e mancino è importante“. Sfumato il bosniaco, l’Inter si è subito messa alla ricerca di un altro laterale con caratteristiche gradite a Mancini: ora il primo nome sul taccuino di Ausilio è Filipe Luis del Chelsea, sul quale è però in vantaggio l’Atlético Madrid, che nel caso riportasse il brasiliano a casa darebbe via libera alla cessione di Siqueira (ex Inter), altro nome gradito. Al ds interista è stato proposto anche Masuaku, per il quale l’Olympiakos vorrebbe 8-10 milioni. Tanti. Comunque un altro laterale arriverà solo dopo la partenza di uno tra Santon e Nagatomo, entrambi bocciati dal Mancini furioso.

R.A.