Inter, Lione: “Via Mancini, per il sostituto c’è già un indizio”

0
117
Inter, Mancini si accomoda in tribuna perché squalificato ©Getty Images
Inter, Mancini si accomoda in tribuna perché squalificato ©Getty Images

FUTURO INTER / MILANO – Inter, futuro più incerto che mai. Al di là degli ormai cronici tira e molla dal punto di vista dirigenziale (leggi qui), la mancata qualificazione alla prossima Champions League sarebbe foriera di ulteriori cambiamenti per i nerazzurri. Ne ha parlato l’agente Giovanni Lione, intervistato ai microfoni di ‘IlSussidiario.net’.

Senza Champions, via Mancini e Icardi

“Penso che l’Inter e Mancini possano dirsi addio a fine stagione. Il tecnico non sta facendo benissimo, dunque questa possibilità esiste, le strade potrebbero dividersi. A quel punto, i nerazzurri potrebbero cedere anche Icardi, se non altro per rientrare con gli introiti che sarebbero arrivati dalla Champions, e di cui invece si dovrà fare a meno. Ma per l’argentino servirà una grande offerta. Pinilla? Non può essere lui l’erede di Icardi, lo vedrei bene come suo vice, sarebbe perfetto, ma non può sostituirlo”.

Post-Mancini: due strade e un indizio…

Simeone al posto di Mancini? Io non credo, secondo me resterà un sogno almeno per un’altra stagione, perché il ‘Cholo’ in realtà è ancora impegnato con l’Atletico Madrid (leggi qui le ultime novità). Starei particolarmente attento alla situazione di Emery, che potrebbe arrivare in Italia e magari proprio all’Inter. Chissà che l’arrivo di Banega non sia un indizio in questo senso, visto che entrambi sono del Siviglia”.

A.C.