Inter, da Perin a Bernardeschi: quanta Italia nel futuro

0
210
Inter, piace Federico Bernardeschi ©Getty Images
Inter, piace Federico Bernardeschi ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER GIOVANI ITALIANI FUTURO / MILANO – Giovani e forti. Meglio se italiani. Suning ha intenzione di riportare l’Inter ai vertici puntando forte anche sui talenti nostrani. Lo dimostrano i ripetuti assalti a Domenico Berardi e Federico Bernardeschi nell’ultima sessione di calciomercato. Ma questi appena citati sono solo due dei passati (ma recenti) e futuri obiettivi targati Italia della società nerazzurra.

Partendo dai pali: è noto come sul taccuino della dirigenza interista ci sia in cima alla lista un certo Mattio Perin, il cui approdo a Milano potrebbe essere stato rimandato di una stagione solo a causa del brutto infortunio che nel finire della scorsa stagione gli precluse – con uno stop obbligatorio di sei mesi – la partecipazione all’Europeo. Allora era e tuttora è l’erede designato di Samir Handanovic. L’Inter butta però più di un occhio anche sui terzini italiani, potendo contare già sul promettentissimo Dimarco, adesso in prestito all’Empoli: piacciono Conti dell’Atalanta e Vitturini del Pescara. Dagli abruzzesi è già stato preso Caprari e già viene seguito con molta attenzione Valerio Verre. Senza dimenticare Mazzitelli (centrocampista del Sassuolo) e Leonardo Morosini, trequartista classe ’95 del Brescia che tifa per i nerazzurri fin da bambino.

R.A.