Home Pagelle - I voti degli esperti Inter-Udinese 1-3, le pagelle: flop Santon, Candreva spina nel fianco

Inter-Udinese 1-3, le pagelle: flop Santon, Candreva spina nel fianco

Inter-Udinese 1-3, Santon in azione ©Getty Images

PAGELLE INTER UDINESE / L’Inter cade al ‘Meazza’ contro l’Udinese subendo la prima sconfitta stagionale. Ecco le pagelle dei protagonisti del match della 17esima di Serie A:

INTER

Handanovic 6 – A inizio secondo tempo compie un miracolo su Lasagna. Incolpevole sulle reti.

D’Ambrosio 5,5 – Gli manca sempre l’ultima giocata per rendersi davvero pericoloso, difensivamente subisce poco.

Skriniar 5,5 – Si spegne nella ripresa dopo essere stato un muro per gli attacchi avversari nei primi 45 minuti.

Miranda 6 – Chirurgico su Lasagna in un paio di occasioni, il centrale brasiliano sta ritrovando lo smalto perduto.

Santon 4,5 – Un po’ di sfortuna e molta ingenuità ne fanno il colpevole delle reti subite dai suoi, prima con un dribbling inutile e poi con un tocco di mano evitabile. Dal 69′ Karamoh 5,5 – Tanta voglia ma poca precisione.

B.Valero 6 – Alterna classe a qualche errore di misura, il tunnel su Fofana è una perla.

Vecino 5,5 – Si spegne insieme alla sua squadra nel secondo tempo, dopo una prima frazione di gioco di livello. Dal 78′ Eder S.V.

Candreva 6,5 – Aggiunge un altro pregevole assist al suo score stagionale, è una spina nel fianco per Ali Adnan.

Brozovic 5,5 – Sfiora il ‘gol della domenica’ con una conclusione a volo di poco fuori, ma per il resto non incide come vorrebbe e dovrebbe. Dal 54′ Gagliardini 5 – Spalletti lo fa entrare per dare una scossa alla mediana nerazzurra, ma risulta troppo impacciato e involuto.

Perisic 5 – A volte sembra timido quando deve puntare l’uomo, non è la sua miglior giornata.

Icardi 5,5 – Segna subito il gol del pari ma poco più. Non molto presente nella manovra dei suoi.

All. Spalletti 5 – Qualche campanello d’allarme lo si era visto in settimana col Pordenone e oggi viene confermato il calo fisico e mentale dei suoi. Sicuramente una sconfitta figlia di qualche episodio sfortunato ma con i cambi lui ci mette del suo, sbilancia troppo la sua squadra

 

UDINESE

Bizzarri 6,5 – Qualche parata fondamentale nella ripresa a salvare il risultato.

Stryger Larsen 6 – Ha poco da fare contro un Perisic un po’ compassato.

Danilo 6,5 – Dirige con diligenza e autorità la sua retroguardia, grande partita.

Nuytinck 7 – Prestazione notevole del centrale approdato quest’anno a Udine, mai in difficoltà e un paio di chiusure decisive.

Widmer 6,5 – Serve l’assist della prima rete mostrando grande tenacia nei pressi dell’area nerazzurra.

Barak 6,5 – Condisce una partita di grande sacrificio con la rete mortifera del 3-1.

Fofana 5,5 – Forse l’unica nota stonata di un’Udinese perfetta a San Siro. Impreciso al tiro e nei traversoni, un po’ meglio in interdizione. Dal 74′ Behrami 6 – Entra per fare a legna a centrocampo e ci riesce.

Jankto 6,5 – Come per Barak si prodiga molto per la squadra e viene premiato sfornando l’assistenza per la rete del doppio vantaggio.

Adnan 6 – Soffre molto Candreva nel primo tempo, poi il numero 87 nerazzurro cala e il difensore friulano alza i ritmi della sua partita.

De Paul 7,5 – Torna titolare dopo soli 10 minuti giocati a Crotone ed è l’uomo decisivo di questa partita, dispensa qualità nel primo tempo aiutando la squadra a mantenere il risultato sulla parità e nella ripresa trova il gol del vantaggio su penalty. Dall’88 Halfredsson S.V.

Lasagna 7 – San Siro gli porta fortuna, segna e semina il panico con la sue velocità fra le maglie dei difensori interisti. Dal 78′ Perica S.V.

All. Oddo 7,5 – Prepara la sfida ad arte, ingabbiando e sterilizzando l’Inter. La sua Udinese è la prima squadra a battere i nerazzurri in questa stagione.

ARBITRO: Mariani 5,5 – Si aiuta col VAR in occasione del rigore per l’Udinese concedendolo ai friulani: il dubbio non è sul fallo di mano di Santon, ma sul cross di Widmer, palla dentro o fuori? Sbaglia qualcosa nei contatti in mezzo al campo. Inoltre l’Inter reclama per una spinta di Widmer su Miranda in area friulana: il contatto sembra essere lieve.

Pagelle di Calciomercato.it