Home Esclusive di InterLive.it Inter, ESCLUSIVO: due strade per il post Ranocchia

Inter, ESCLUSIVO: due strade per il post Ranocchia

 Calciomercato Inter, a giugno potrebbe andar via Ranocchia. Il difensore è in scadenza e la dirigenza valuta due soluzioni per rimpiazzarlo.

Calciomercato Inter Ranocchia sostituto Vertonghen
Andrea Ranocchia (Getty Images)

Questa sembra essere davvero l’ultima stagione in nerazzurro di Andrea Ranocchia. Il difensore umbro nonché ex capitano, mai sceso in campo nelle prime sedici gare dell’anno calcistico in corso, è in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno e con l’Inter non paiono esserci per il momento i presupposti per un eventuale rinnovo. Non a caso la dirigenza si sta già muovendo per individuare il miglior sostituto possibile. Stando a quanto raccolto in esclusiva da Interlive.it, le strade al vaglio del direttore sportivo Ausilio sono essenzialmente due. Per le altre news sull’Inter CLICCA QUI.

Calciomercato Inter, le ultime di INTERLIVE.IT sul sostituto di Ranocchia

La prima è la più accreditata e porta alla sostituzione dell’umbro con un difensore di spessore internazionale anch’egli in scadenza di contratto e quindi ingaggiabile a costo zero. Negli ultimi giorni è salito alla ribalta il nome del 31enne belga Vertonghen in forza al Tottenham, che non sarebbe intenzionato ad esercitare l’opzione rinnovo. Come, invece, per il connazionale Alderweireld, anche lui un nome da tenere in considerazione quanto pure i due del Manchester City, l’altro belga Vincent Kompany (che in Inghilterra danno però vicino al rinnovo) e il francese Mangala, offerto all’Inter a più riprese.

Al centrale di grande esperienza, però, l’Inter pensa di aggiungere un giovane italiano (magari pure in ottica lista Figc), nello specifico Alessandro Bastoni. Il mancino classe ’99 ora è in prestito al Parma e, dopo le difficoltà iniziali dovute al recupero post intervento al menisco, sta scalando posizioni nelle gerarchie del tecnico dei ducali D’Aversa. Alla sua prima da titolare, sabato 10 novembre contro il Torino, ha strappato molti applausi. La seconda strada, probabilmente anche in questo caso pure in ottica lista campionato, a un italiano già navigato in serie A. A tal proposito, piace sempre Francesco Acerbi fresco di ritorno in Nazionale: l’estate scorsa il classe ’88 passato alla Lazio per raccogliere l’eredità di Stefan De Vrij, trasferitosi a zero proprio alla corte di Spalletti.