Home Calciomercato Inter: ultimi scoop di mercato Juve, Napoli, Cina e Premier: il punto su Icardi e Nainggolan

Juve, Napoli, Cina e Premier: il punto su Icardi e Nainggolan

Calciomercato Inter, le ultime sulle possibili destinazioni di Icardi e Nainggolan che ieri Marotta ha ufficialmente messo alla porta

Nainggolan e Icardi (Getty Images)

Mauro Icardi e Radja Nainggolan non rientrano nei piani del club nerazzurro. Lo si sapeva ormai da tempo, ma ieri Beppe Marotta ha dato la conferma ufficiale: “Serve chiarezza e trasparenza – le parole dell’amministratore delegato ai microfoni di ‘Sky Sport’. CLICCA QUI per le altre news sull’Inter – Sono degli ottimi giocatori e talenti, ma non basta. Non rientrano nel nostro progetto, lo dico con trasparenza e con rispetto. Icardi e Nainggolan sono sul mercato, tuttavia rispettiamo gli accordi contrattuali”. Sia l’argentino che il belga dovrebbero comunque essere convocati per il ritiro di Lugano che scatterà nella giornata di domani. Il loro futuro, comunque, sarà sicuramente lontano dall’Inter.

Calciomercato Inter, dalla Juventus al Napoli fino alla Premier: le ultime sul futuro di Icardi e Nainggolan

Per l’ex capitano la candidata più forte resta la Juventus. Secondo ‘Tuttosport’ il ds Paratici – che flirta da tempo con la moglie-agente Wanda Nara – potrebbe mettere sul piatto non Dybala ma Gonzalo Higuain, constatate le difficoltà che i nerazzurri stanno riscontrando per strappare Dzeko alla Roma, oltre naturalmente a denaro contante. Occhio però al Napoli, con De Laurentiis intenzionato a regalare un super bomber ad Ancelotti. Proprio ‘Maurito’ è il ‘sogno’ del patron azzurro: la possibile proposta dei partenopei potrebbe toccare quota 60 milioni. Difficile se non impossibile lo scambio invece con Insigne. Resiste infine l’Atletico Madrid: gli spagnoli ci pensano per il dopo Douglas Costa, ma bisogna capire se il classe ’93 di Rosario sia disponibile ad andare all’estero. Per quanto riguarda il belga non va trascurata la pista cinese (Jiangsu in primis), anche se per ora l’ex Roma non sembra propenso a volare in Cina. L’alternativa potrebbe essere rappresentata da qualche club di medio cabotaggio – ma in grado di soddisfare le sue richieste economiche – della Premier League. Ad oggi praticamente impossibile la sua permanenza in Italia e un approdo a Barcellona attraverso lo scambio con Vidal.