Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter-Cagliari 1-1 | Stellini: “Bisogna essere più lucidi”. Poi ‘bacchetta’ Lautaro

Inter-Cagliari 1-1 | Stellini: “Bisogna essere più lucidi”. Poi ‘bacchetta’ Lautaro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:08

Inter-Cagliari 1-1, il collaboratore di Antonio Conte Cristian Stellini, ha voluto analizzare il pareggio del Meazza con la squadra sarda. Un parere chiaro e preciso sugli errori commessi in questa gara dalla squadra

inter cagliari lautaro manganiello
Inter-Cagliari 1-1, Manganiello espelle Lautaro (Getty Images)

Dopo il pareggio per 1-1 al Meazza contro il Cagliari, il vice di Antonio Conte Cristian Stellini, ha voluto dare il suo parere sull’incontro ai microfoni di InterTv. Queste le sue prime dichiarazioni: “I gol sbagliati e qualche episodio all’interno della gara ci hanno creato un po’ di tensione e nervosismo. Dobbiamo restare più lucidi e imparare da questa partita. Una gara leggermente diversa dalle altre, nella quale in alcuni casi abbiamo dato in escandescenza. Bisogna imparare a chiudere le gare e non lasciarsi prendere dall‘ansia negli ultimi minuti”. Poi ha aggiunto: “Sapevamo che il Cagliari avrebbe potuto giocare come il Lecce la scorsa settimana. Nel primo tempo abbiamo guadagnato campo, nella ripresa abbiamo mantenuto una buona aggressività, collezionando occasioni importanti: lì bisogna essere bravi per chiudere le partite. Poi un episodio può indirizzare una gara, e non dobbiamo lasciarci prendere dalla rabbia” In conferenza stampa Stellini ha ‘bacchettato’ Lautaro, fattosi espellere allo scadere: “La sua reazione è stata troppo eccessiva, deve fare attenzione perché per noi è importante e abbiamo bisogno di lui nelle prossime gare. Faccia tesoro perché quello che è successo non accada più in futuro”. CLICCA QUI per le altre news sull’Inter.

 

LEGGI ANCHE ->>> Calciomercato Inter | Eriksen in arrivo: Marotta allo scoperto!

LEGGI ANCHE ->>> Calciomercato Inter, incontro con Raiola | Affare clamoroso!

Gli hanno chiesto un’opinione sulle prossime partite e lui ha spiegato: “Dobbiamo tener conto del fatto che ogni domenica c’è una sfida da affrontare. Bisogna mantenere la calma: non è una partita che decide una stagione. E quando ti viene a mancare un giocatore importante per più di una domenica, non è facile. Siamo già pieni di assenze. Bisogna essere più bravi, più lucidi e più lungimiranti”.