Xavi: “Neymar sarebbe un acquisto straordinario per il Barcellona”

0
33

Inter, l’ex stella del Barcellona e ora allenatore in Qatar Xavi, ha voluto dare il suo consiglio alla sua ex squadra e non ha nominato Lautaro Martinez come rinforzo per l’attacco della squadra blau-grana

calciomercato inter lautaro
Lautaro Martinez (Getty Images)

INTER XAVI CONSIGLIA IL BARCELLONA/ Il Barcellona è risaputo che sta seguendo molto da vicino l’attaccante dell’Inter Lautaro Martinez, addirittura si vocifera che la prossima settimana dovrebbe arrivare la prima offerta ufficiale alla società meneghina, che potrebbe avere qualche possibilità di essere presa in considerazione, visto che le precedenti sono state rispedite al mittente. L’ex calciatore della squadra spagnola ed ora allenatore dell’Al-Sadd squadra della capitale del Qatar Doha, Xavi, ha voluto dare il suo parere su questa possibile operazione di mercato. Il tecnico ha consigliato altri calciatori al suo vecchio club, in cui ha giocato per ben 17 anni e ne è un’eterna bandiera come possono esserlo in Italia gli ex giocatori come Zanetti per l’Inter, Totti per la Roma e Maldini per il Milan e intervistato da Metro.com ha detto: “Mané e Aubameyang possono farti male negli spazi aperti. Ma il Barcellona ha bisogno di giocatori che sappiano muoversi in spazi ristretti. Sto pensando a un giocatore che si potrebbe al Barcellona, ma non è facile trovarne uno. Samuel Eto’o è stato perfetto, come Luis Suarez in questo momento”. Gli hanno chiesto, se il giocatore che più si avvicina alle caratteristiche descritte potrebbe essere Neymar e lui ha spiegato: “E’ tra i tre o i cinque migliori al mondo. Spero che torni a Barcellona. Un personaggio positivo. Sarebbe un acquisto straordinario per tornare a fare la differenza”.

CLICCA QUI per le altre news sull’Inter.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
Calciomercato Inter | Cessione vicina: le ultime

Comunque, qualora Lautato Martinez dovesse essere ceduto alla squadra spagnola, Beppe Marotta potrebbe sorprendere tutti i tifosi nerazzurri con un sostituto sicuramente all’altezza dell’ex Racing.