Home Pagelle - I voti degli esperti Verona-Inter 2-2 | Nerazzurri in crisi e ora quarti. Conte ritarda i...

Verona-Inter 2-2 | Nerazzurri in crisi e ora quarti. Conte ritarda i cambi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:53

Cronaca, tabellino, pagelle con top e flop della gara Verona-Inter valevole per la 31esima giornata del campionato di Serie A

Verona-Inter 2-2 (Getty Images)

L’Inter è in crisi. Dopo il ko col Bologna conquista solo un punto al ‘Bentegodi’ contro il Verona, retrocedendo così al quarto posto. I nerazzurri iniziano male andando subito sotto: sull’angolo sinistro Lazovic salta facile un imbarazzante Skriniar e poi batte Handanovic. I padroni di casa imbavagliano e fanno girare la testa per almeno una mezz’ora, sfiorando in due-tre occasioni pure la rete del raddoppio. L’Inter cresce nell’ultimo quarto d’ora, ma non ci sono idee a parte quella di dar palla a Lukaku e vediamo come va. Proprio una giocata del belga, a inizio ripresa, permette tuttavia ai nerazzurri di pareggiare: servito in area, il numero 9 si gira e conclude prendendo il palo, raccoglie e realizza Candreva. Sei minuti più tardi la squadra di Conte la ribalta: cross dalla destra sempre di Candreva, deviazione di Dimarco e palla in rete. L’Inter controlla poi il match con esperienza e intelligenza, agevolata da un Verona non più brillante, ma a cinque dal termine si addormenta e Veloso la castiga con un sinistro dal limite dell’area.

Pagelle e tabellino di Verona-Inter

TOP

Lukaku – Tiene in piedi una baracca fragilissima.

Sanchez – Vivace e ispirato, oggi vale due Lautaro.

FLOP

Skriniar – Rientra in modo imbarazzante dopo tre giornate di squalifica.

Young – Troppo spento. Due passi indietro rispetto a domenica

Conte – La squadra pare svuotata e prende ancora gol. Di nuovo, poi, cambi tardivi. Eriksen solo a pochi minuti dal termine…

VERONA-INTER 2-2
2′ Lazovic, 48′ e 54′ aut.Dimarco, 85′ Veloso

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Kumbulla (83′ Empereur); Faraoni, Amrabat, Veloso, Dimarco (66′ Adjapong); Pessina, Lazovic (83′ Verre); Stepinski (52′ Di Carmine). All.Juric

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Godin; Candreva, Borja Valero (88′ Eriksen), Brozovic (70′ Vecino), Gagliardini, Young; Sanchez, Lukaku (76′ Lautaro). All.Conte

ARBITRO: Irrati di Pistoia

NOTE – Ammoniti: Dimarco, Gunter, Amrabat, Borja Valero, Stellini, Young

LEGGI ANCHE >>> Marotta: “Tante aspettative su Eriksen”. Poi ‘tuona’: “Sono fake news”