Conte: “I ragazzi hanno dato tutto. Futuro? Con la società vedute diverse”

0
40

Le dichiarazioni di Antonio Conte dopo la sconfitta col Siviglia in finale di Europa League

Antonio Conte a Sky Sport (Getty Images)

Antonio Conte ha parlato a ‘Sky Sport’ dopo il ko in finale di Europa League. CLICCA QUI per le altre news sui nerazzurri. Ecco le parole del tecnico dell’Inter raccolte da Interlive.it:

NO RIMPIANTI – “E’ stata una partita dura ed equilibrata, nel secondo tempo l’episodio poteva spostarla a nostro favore. L’autogol di Romelu è un episodio sfortunato e ovviamente da lì in poi tutto è stato più difficile. Rimpianti? Fino a un certo punto, i ragazzi hanno dato il massimo contro una squadra forte ed esperta. Questi ragazzi hanno lavorato tanto e sono cresciuti in maniera importante, arrivando a giocarsi una finale di Europa League. Tanti di loro erano alla prima esperienza, per questo si sono presi una buona dose di esperienza per il futuro”.

Antonio Conte (Getty Images)

Calciomercato Inter, Conte verso l’addio: “Nessun rancore, ma a tutto c’è un limite…”

FUTURO – “Adesso dobbiamo rientrare a Milano, ci prenderemo tutti due-tre giorni di vacanza e poi a mente fredda ci incontreremo per fare una disanima della stagione e in maniera molto serena cercheremo di pianificare eventualmente il futuro dell’Inter, con o senza di me. E’ stata un’annata molto dura sotto tutti i punti di vista, è giusto prendersi una piccola pausa per poi prendere la decisione migliore per il bene del club. Non c’è assolutamente astio, ma vedute diverse, per cui si faranno delle valutazioni. Capiremo bene, in maniera molto serena, il da farsi. Per me è stata un’annata bellissima, ringrazio la proprietà che mi ha permesso di vivere un’esperienza bella. Ne è valsa la pena. Il mio punto di vista non lo conoscete e non lo posso dire, lo dirò quando ci sarà occasione di confrontarci a mente fredda. Ripeto, per me a prescindere da tutto ne è valsa la pena vivere questa avventura. Penso di aver ricevuto tanto dai miei calciatori e di aver dato tanto, da questo punto di vista sono contento. Ora recuperiamo energie e a mente fredda faremo le giuste valutazioni. Rancori non ce ne sono, non penso che qualcuno della dirigenza abbia rancore nei miei confronti. E’ questione di punti di vista e di situazioni che io quest’anno ho affrontato e non mi sono piaciuti. Ho anche una famiglia e quindi devo fare delle scelte, a tutto c’è un limite. Devo capire fin dove arriva il mio limite, senza alcun rancore e problema. Marcia indietro sicuro non la farò, se si potrà lavorare bene sennò si sceglie diversamente. Ribadisco: a tutto c’è un limite, se certe cose devono andare a intaccare pure la vita privata non va bene…”, ha concluso Conte facendo intendere di essere intenzionato a chiudere qui la sua esperienza sulla panchina interista.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Inter, dalla Spagna: doppio affare da 138 milioni