Calciomercato, la rivelazione: “Pentito di aver lasciato l’Inter”

0
32

Le ultime news di calciomercato Inter registrano le dichiarazioni di un ex nerazzurro pentito dell’addio: “Dovevo accettare le diatribe con Zhang”.

bologna inter sabatini
Walter Sabatini, Dt del Bologna (Getty Images)

“L’Inter mi manca molto: lì non ho espresso nemmeno il 30% delle mie potenzialità. Era una grande occasione per me e ora sono molto pentito. Sono stato frettoloso e nervoso: dovevo rimanere lì e accettare le diatribe con la famiglia Zhang“. Pensieri e parole di Walter Sabatini. L’ex dirigente nerazzurro, oggi al Bologna, parla a ‘tmw’ nel giorno dell’apertura ufficiale del calciomercato. “Ranocchia non possiamo prenderlo: non per il valore del giocatore, che è un ragazzo intelligente, ma per la nostra politica. Dobbiamo creare valore e con giocatori così non lo facciamo. Lautaro Martinez? Fu Ausilio a condurre la trattativa, io lo sostenni. E’ fenomenale, farà grandissime cose, non vedo difetti in lui: può dimostrare il suo valore all’Inter o al Barcellona”. Infine la chiosa su Spalletti: “E’ in astinenza da calcio. Se gli dessero una panchina oggi, correrebbe a prenderla”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
Calciomercato Inter, non solo Hakimi: altri tre acquisti UFFICIALI

Calciomercato Inter, Perisic decisivo per battere la Juventus