Lautaro: in settimana i suoi agenti in sede per definire il futuro

0
8

Inter, in settimana gli agenti di Lautaro Martinez saranno a Milano per parlare con la dirigenza del loro assistito. Intanto il Barcellona chiede aiuto a Mendes per vendere i suoi esuberi e poter riprovare a prendere l’attaccante nerazzurro

Lautaro Martinez (Getty Images)

INTER LAUTARO AGGIORNAMENTO/ Sarà una settimana importante per il calciomercato nerazzurro e naturalmente anche per l’attaccante Lautaro Martinez. In settimana i procuratori del giocatore saranno a Milano, per definire alcune situazioni che riguardano il calciatore argentino. Naturalmente si parlerà anche del Barcellona, che non ha ancora molato la presa e la speranza di portare l’attaccante nerazzurro in Catalogna. Nonostante il club spagnolo sembra puntare su Depay, non ha ancora rinunciato al sogno di arrivare all’ex Racing, ma per farlo deve riuscire a vendere i giocatori che non rientrano nel progetto futuro del club. In questo senso, ha chiesto un grosso aiuto al noto procuratore Jorge Mendes, per accelerare alcune uscite. Senza vendere, per una norma della Liga che obbliga le squadre a utilizzare sul mercato solo una certa percentuale degli introiti derivati dalla cessione di giocatori, in questo momento il Barcellona è in stand by e non può investire sul mercato più di tanto. In casa nerazzurra i dirigenti sono tranquilli, anche se la clausola è stata eliminata, per poter acquistare Lautaro serve una proposta indecente che potrebbe essere pure superiore alla clausola di 111 milioni precedente e in periodo Covid-19, difficilmente una società potrà investire queste cifre per un solo calciatore. Per tutte le altre news sul calciomercato dei nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Acerbi non tramonta: nerazzurri in agguato, la situazione

In questo momento Piero Ausilio e Beppe Marotta, si stanno solo preoccupando di preparare un rinnovo e un adeguamento del contratto al giocatore. L’attaccante argentino ha un ingaggio di 1,5 milioni di euro annui fino al 2023, cifra che verrà sicuramente adeguata al rendimento e all’importanza del calciatore, nell’economia della squadra. Come ha spiegato Calciomercato.com