Cts: “Criticità massima, mancano le condizioni per la riapertura degli stadi’

0
53

Inter, il Comitato Tecnico Scientifico resta irremovibile e almeno per il momento non sembra intenzionato a permettere la riapertura, almeno parziale, degli stadi ai tifosi. A breve arriverà anche la stagione fredda, quindi il rischio che i tifosi possano tornare a gremire uno stadio forse a Primavera è molto probabile

‘Meazza’

INTER STADI CHIUSI AGGIORNAMENTO/ Ancora fumata nera, sulla possibilità di riaprire almeno al 25% gli stadi italiani. Il Comitato Tecnico Scientifico, ha risposto negativamente alla proposta delle Regioni di permettere ai tifosi di tornare a gremire, almeno per una piccola parte, lo stadio. Queste le loro spiegazioni in merito al rifiuto: “Per quanto riguarda la partecipazione del pubblico agli eventi delle diverse discipline sportive e delle diverse serie, confermando che essi rappresentano la massima espressione di criticità per la trasmissione del virus, anche in considerazione del recente avvio dell’anno scolastico, il cui impatto sulla curva epidemica dovrà essere oggetto di analisi nel breve periodo, il Cts ritiene che, sulla base degli attuali indici epidemiologici ed in coerenza con quanto più volte raccomandato, non esistano – al momento le condizioni per consentire negli eventi all’aperto e al chiuso, la partecipazione degli spettatori nelle modalità indicate dal documento predisposto dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome”.

Per tutte le altre news sul calciomercato dei nerazzurri CLICCA QUI.

 

Calciomercato Inter, Skriniar si avvicina al Tottenham | Idea contropartita

 

Tenendo conto anche dell’arrivo della stagione fredda, in cui le malattie influenzali prosperano, il rischio di assistere fino a primavera agli incontri di calcio a spalti vuoti, almeno in Italia, resta molto alto.