Benevento-Inter 2-5 | Nerazzurri travolgenti. Hakimi e Sanchez, che conferme!

0
65

Cronaca, tabellino, pagelle con top e flop del match Benevento-Inter valevole per il recupero della prima giornata di Serie A

Pagelle e tabellino Benevento-Inter (Getty Images)

L’Inter travolge il Benevento nel recupero della prima giornata di Serie A raggiungendo Milan, Napoli e Verona in testa alla classifica. Al ‘Vigorito’ partita senza storia, coi nerazzurri che chiudono la pratica in meno di mezz’ora. Sblocca Lukaku dopo nemmeno un minuto su assist del devastante Hakimi. Tutto facile per la squadra di Conte, che raddoppia poco dopo il ventesimo con la girata di sinistro di Gagliardini. Il terzo centro porta la firma di Lukaku. Sul tre a zero erroraccio di Handanovic in avvio azione, palla regalata a Caprari che trova la rete della ‘bandiera’. A fine primo tempo, però, l’Inter si riporta alla distanza di prima con Hakimi, bravo a sfruttare l’incertezza di Letizia realizzando la prima marcatura in maglia nerazzurra. Nella ripresa è un’amichevole, anche se il Benevento non molla di un centimetro. A segnare ancora è però l’Inter, con il destro dell’appena entrato Lautaro Martinez. Cinque lunghezze più tardi Caprari fa doppietta, fissando il punteggio finale sul 2-5. De Vrij e compagni torneranno in campo domenica all’Olimpico contro la Lazio, nel match che rappresenterà il primo vero banco di prova della stagione.

Pagelle e tabellino Inter-Benevento

TOP

Hakimi – Devastante e imprendibile. Ancora un assist e poi il primo gol in maglia nerazzurra. Intesa già perfetta con Lukaku, può essere l’uomo scudetto.

Sanchez – Non meno determinante di Hakimi. Una grande conferma dopo già la grande prestazione, seppur l’altra volta da subentrante, contro la Fiorentina. Altro che giocatore bollito…

Lukaku – Vale per due, se non per tre là davanti. Già tre gol in due partite, e ancora non è al top.

Vidal – Prima da titolare in versione mediano più che ‘assaltatore’ dei bei tempi. Tanta sostanza, comunque, oltre che personalità. Subito un leader

FLOP

Skriniar – Va in difficoltà quando viene puntato. Certo, non è semplice giocare con la prospettiva di un addio e senza la piena fiducia di Conte.

BENEVENTO-INTER 2-5
1′ e 27′ Lukaku, 24′ Gagliardini, 33′ e 76′ Caprari, 42′ Hakimi, 71′ Lautaro Martinez

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Maggio (45′ Foulon), Glik, Caldirola, Barba (36′ Letizia); Ionita, Schiattarella, Dabo (69′ Hetemaj); Insigne (45′ Tuia), Caprari; Moncini (62′ Lapadula). All.: Pippo Inzaghi

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Kolarov; Hakimi, Vidal (51′ Barella), Gagliardini (80′ Eriksen), Young (64′ Perisic); Sensi (64′ Brozovic); R.Lukaku (64′ Martinez), Sanchez. All.: Conte

ARBITRO: Piccinini di Forlì

NOTE – Ammoniti: Schiattarella

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, l’annuncio di Ausilio: “Nessun addio, resta all’Inter”