Real Madrid-Inter, Conte: “Fui vicino alle ‘Merengues’. Sanchez? Ecco cosa farò”

0
76

Le dichiarazioni di Antonio Conte alla vigilia di Real Madrid-Inter, big match valevole per la terza giornata della fase a gironi di Champions League

Antonio Conte (Getty Images)

Vigilia di Real-Inter, big match valevole per la terza giornata della fase a gironi d Champions che per la squadra di Antonio Conte – come per quella di Zidane – sarà molto importante in ottica qualificazione agli ottavi. Ecco le dichiarazioni del tecnico leccese:

“È una finale per noi? È una partita del girone eliminatorio, ma è sicuramente molto importante per noi e per loro. L’obiettivo è quello di andare avanti e passare il turno. Sappiamo che sarà una partita difficile, loro sono una squadra che ha dimostrato il proprio valore negli ultimi anni. Non firmo per nessun risultato, noi vogliamo dimostrare il nostro valore. Abbiamo grandissimo rispetto per il Real Madrid, ma vogliamo giocarci le nostre carte. Io da calciatore ho sempre pensato al dopo, con l’idea di fare l’allenatore. Non so se per Zizou è stato lo stesso. Giocare al suo fianco è stato un onore, anche correre per lui. È stata una persona speciale e con Lippi è stato sempre il primo quando c’era da lavorare. C’è solo da parlare bene di Zizou. Non posso dire se Sanchez giocherà. Posso soltanto dire che è tornato solo oggi, fate voi i conti. Un giorno al Real? Adesso sono veramente molto concentrato sull’Inter, ho iniziato un progetto qui con una proprietà molto forte e sono contento. Stiamo creando qualcosa di importante. In passato c’è stata l’opportunità di diventare l’allenatore del Real Madrid, sono stato vicino ma non erano forse maturi i tempi anche perché la stagione era cominciata”, ha concluso Conte.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Champions, UFFICIALE: positivo al Covid-19 | Salta Real Madrid-Inter

Rizzoli ammette: “Su Perisic era rigore” | Piccinini e Maresca puniti

Metodo Conte – Tutti i segreti

Prezzo Di Listino:
10,00 €
Nuova Da:
8,50 € In Stock
acquista ora