Brozovic: il croato potrebbe essere disponibile per la sfida con lo Spezia

0
354

Inter, il tecnico Antonio Conte per la sfida di domenica contro lo Spezia dovrà fare a meno ci Alexis Sanchez e probabilmente Arturo Vidal. Qualche chance in più per Marcelo Brozovic che ha avuto una botta al retro-piede sinistro

Inter
Brozovic (Getty Images)

INTER SITUAZIONE INFORTUNATI/ Nelle ultime due giornate l’Inter di Antonio Conte, nonostante la delusione in Champions League, ha recuperato ben 4 punti ai cugini rossoneri e adesso è a un solo punto dalla squadra di Pioli. Nelle prossime due giornate di campionato la squadra milanese affronterà lo Spezia al Meazza e quindi sarà a Verona nel turno infrasettimanale pre-natalizio. Due partite che potrebbero permettere alla squadra di Conte di proseguire il filotto di vittorie consecutive in serie A, ma che gli infortuni potrebbero pregiudicare. Il tecnico spera di recuperare almeno uno tra Vidal e Brozovic. Il calciatore cileno ha dovuto saltare per infortunio le precedenti tre partite e per il momento, il centrocampista fortissimamente voluto da Antonio Conte non ha ancora fatto vedere nulla di eccezionale, anche se allenatore e tifosi lo aspettano ancora. In ogni caso il diligente Gagliardini e lo straripante Barella sono riusciti a sopperire alla mancanza del calciatore ex Barcellona.  Discorso diverso per quanto riguarda l’altro calciatore in dubbio per domenica, Marcelo Brozovic,  dato che non esiste un suo sostituto perfetto anche se, sia con il Cagliari che con il Napoli, non abbia fatto nulla di eccezionale. Come ha spiegato Calciomercato.com

 

Per tutte le altre news di calciomercato sui nerazzurri CLICCA QUI.

 

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, lo United torna su Perisic | Idea scambio

 

 

 

Antonio Conte si augura che la botta rimediata al piede dal giocatore croato non sia nulla di serio e spera di averlo disponibile per la partita con lo Spezia. Sicuramente Sensi potrebbe essere adatto come alternativa, ma l’ex Sassuolo è appena tornato disponibile dopo l’ennesimo infortunio e il tecnico preferirebbe non rischiarlo dall’inizio.