Inter, Conte come Mourinho | Occhio ai ‘test’ Roma e Juventus

0
198

Inter: nerazzurri hanno raggiunto otto vittorie consecutive in campionato come non succedeva dal 2008. Adesso occhio ai ‘test’ Roma e Juventus

Inter
Antonio Conte (Getty Images)

L’Inter di Antonio Conte ha raggiunto otto vittorie consecutive grazie al successo casalingo conquistato contro il Crotone (6-2), il quale ha permesso ai nerazzurri di rimanere ad un solo punto dal sorprendente Milan di Stefano Pioli. la partita di ieri pomeriggio, però, ha anche riportato il ‘Biscione’ al passato dato che non venivano raggiunti così tanti risultati positivi in campionato dai tempi di José Mourinho (oltre 10 anni). Mercoledì alle 15, la ‘Beneamata’ dovrà affrontare l’insidiosa trasferta di Genova contro la Sampdoria, ma i test più importanti per capire dove potrà arrivare la squadra allenata dal tecnico leccese sono due: contro la Roma allo stadio ‘Olimpico’ e, soprattutto, contro la Juventus a ‘San Siro’.

LEGGI ANCHE>>> Inter, Vidal da uomo in più a ‘peso’ (ma c’è Sensi) | Risultati e Conte non gli danno ragione

Inter, il tempo non ti rincorre (ma le ambizioni sì)

Nessuna fretta, certo. Dopotutto, siamo solo al girone d’andata del campionato di Serie A e la classifica in questo momento della stagione lascia il tempo che trova. Ma le partite contro Roma e Juventus possono dare un valore maggiore alle otto vittorie consecutive conquistate dai nerazzurri fino a qui, traguardo che nessun altro prima aveva raggiunto nel post Mourinho. I nerazzurri, vittorie a parte, devono dimostrare che finalmente è stato effettuato un notevole upgrade mentale che, soprattutto negli scontri diretti, spesso era mancato l’anno scorso.

LEGGI ANCHE>>> Inter, i dubbi su Lukaku e la conferenza ‘fantasma’ di Conte | Le ultime

Contro la ‘Vecchia Signora’ in primis, sarà un match che potrebbe già significare tantissimo in ottica scudetto – difficile che l’attuale distanza dalla vetta della classifica dei bianconeri sia veritiera da qui alla fine del campionato. Il tempo non rincorre nessuno, men che meno l’Inter. Ma le ambizioni e i risultati dei nerazzurri vanno velocissime collegate fra loro. Proprio per questo, le partite contro Roma e Juventus non sono solo due fra le tante di campionato da disputare ma molto, davvero molto di più.

Inter
Antonio Conte (Getty Images)