Inter, Suning frena sui diritti TV: “Punteremo ad altro”. ‘Influenza’ sulla Serie A?

0
246

Inter: Suning potrebbe virare su altri investimenti in futuro. La Serie A osserva mentre Zhang e soci continuano a lavorare. I dettagli

Inter
Zhang Jindong (Getty Images)

Cambiano le strategie di Suning. Il colosso cinese, noto proprietario dell’Inter, sembra frenare gli investimenti dedicati ai diritti TV per la trasmissione delle partite in Cina. Zhang Jindong, patron e fondatore del brand, ha spiegato le prossime mosse in occasione del 30° anniversario dalla nascita della società. Suning pare aver intenzione di concentrare i propri sforzi, da qui in avanti, sulle operazioni dei contenuti riducendo gli investimenti nel copyright. ‘PPSports’, piattaforma che in Cina trasmette in streaming anche i match di Serie A, ha un accordo stipulato con IMG. Per tutte le altre news clicca QUI.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, insidia Juventus | L’obiettivo si complica

LEGGI ANCHE>>> Ottime notizie su Lukaku | Le ultime in vista di Sampdoria-Inter

L’intermediario della società asiatica aveva acquistato l’intero pacchetto dei diritti tv internazionali del massimo campionato italiano di calcio dal 2018 al 2021. Proprio per questo, la scelta di Suning potrebbe avere un impatto anche sulla Serie A. Difficile capirne adesso l’entità, ma nei prossimi giorni sarà tutto molto più chiaro. L’11 gennaio, la Lega Calcio dovrebbe aprire le buste contenenti le offerte per i diritti tv internazionali del triennio che va dal 2021 al 2024.

Inter
Giuseppe Marotta Steven Zhang (Getty Images)