Michele Serena: “Fiorentina-Inter di coppa Italia un disturbo per le due squadre”

0
181

Inter, l’ex difensore Michele Serena ha voluto dare il suo parere sia sulla sfida di Coppa Italia con la Fiorentina sia sul big match di domenica sera e valido per la 18esima giornata del campionato tra Inter e Juventus dal quale si aspetta un pareggio

Logo Inter (Getty Images)

INTER MICHELE SERENA INTERVISTA/ L’ex difensore Michele Serena, due stagioni in viola dal 1996 al 1998 e una stagione in nerazzurro nel 2002-03, è stato intervistato da Repubblica, per avere un parere sulla sfida degli ottavi di Coppa Italia di domani alle ore 15 allo stadio Artemio Franchi, tra le sue due ex squadre. Queste le sue parole in merito: “Per entrambe le squadre questa partita sarà poco più che un disturbo. Tutte e due sono concentrate sul campionato. L’Inter per vincerlo, la Fiorentina per tirarsi su in classifica. Oggi è nella condizione di dover temere lo Spezia. Ho la sensazione che un tempo ci fosse più rispetto per la competizione, almeno nelle fasi finali. Oggi l’unica ragione per cui è appetibile è la possibilità di accesso all’Europa League. I palcoscenici che contano ormai sono quelli europei“. Gli hanno fatto notare che la squadra di Antonio Conte essendo stata eliminata dalle competizioni europee, ha soltanto il campionato per riscattarsi e lui ha confermato: “Inter e Juve le vedo sullo stesso piano. Poi c’è il Milan, che sta facendo cose incredibili, anche se fino a poco fa nessuno ci avrebbe scommesso un euro”.

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, difensore e quarta punta | Vertice in sede

Proprio domenica sarà di scena allo stadio Giuseppe Meazza il derby d’Italia tra Inter e Juventus e l’ex giocatore, ha voluto fare un pronostico sull’incontro: “Dico che finirà in pareggio. Sono entrambe squadre attrezzate e staranno attente a tutto: sono in ballo punti importanti. Se dovesse vincere l’Inter, prenderebbe margine. Se dovesse vincere la Juve, avrebbe recuperato all’Inter 8 punti in otto giorni, e sullo slancio potrebbe non fermarsi più”.