Inter, non solo BC Partners: anche Interspac vuole fare la sua parte | I dettagli

0
1625

Inter: i nerazzurri potrebbero presto cedere le quote di maggioranza a BC Partners ma un altro socio vorrebbe unirsi alla ‘Beneamata’

Inter
Jindong Zhang, patron dell’Inter (Getty Images)

Da Suning a BC Partners fino a… Interspac. Un nuovo socio sarebbe pronto ad investire nell’Inter. Come spiegato quest’oggi da ‘Repubblica’, con le trattative riguardanti la cessione del club entrate nel vivo, quest’ultima società, nata nel 2016 per volontà di un gruppo di interisti guidati da Carlo Cottarelli, ex commissario per la spending review, si è fatta avanti. Ci provarono già tempo fa, quando Thohir era in uscita dal club nerazzurro: andò male. Oggi però gli stessi investitori sono tornati a bussare alla porta della ‘Beneamata’. Per tutte le altre news clicca QUI.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato, niente Inter | Accordo con l’Atletico: i dettagli

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, trattativa avanzata | Firma a breve

Roberto Zaccaria, ex presidente della Rai, spiega l’ambizioso progetto: “Vogliamo fare la nostra parte avviando un progetto di fund raising per aiutare l’Inter a tornare grande. Coinvolgeremo tifosi del ‘Biscione’ famosi come Valentino Rossi, Stefano Boeri, Roberto Vecchioni, Paolo Bonolis, Fabio Fognini e Fiorello. Se con noi ci fossero anche Marco Tronchetti Provera e Massimo Moratti sarebbe fantastico“.

Proprio Moratti ha risposto: “Mi sembra un’operazione complicata ma romantica. Sono interista, quindi molto volentieri ascolterà quello che Interspac avrà da dirmi”. Progetto speciale, certo, ma il tempo a disposizione sarà sufficiente? Sì, dato che non c’è una data prefissata (la ‘Beneamata’ non è quotata in borsa escludendo i due bond in essere, uno alla borsa di Vienna e l’altro a Lussemburgo). Appena arriverà la proposta ufficiale di BC Partners, Suning potrà prendersi tempo per pensarci. E il socio di minoranza, nel caso, non mancherà.

Inter
Massimo Moratti (Getty Images)