Come ti cambio l’Inter: Conte può aver finalmente trovato il piano B

0
409

Come ti cambio l’Inter: Conte può aver finalmente trovato il piano B

Inter
Inter (Getty Images)

La vittoria nel derby di Coppa Italia può aver certificato la crescita definitiva della squadra di Conte. Finalmente camaleontica, sempre sul pezzo, in grado di rispondere colpo su colpo nonostante le difficoltà. Forse mai come prima d’ora, la squadra è riuscita ad incarnare lo spirito e il carattere del proprio allenatore, portando a casa una vittoria fondamentale per il morale. E con risposte davvero importanti da coloro che in un primo momento erano stati retrocessi a riserve: parliamo di Kolarov, Perisic e soprattutto Eriksen, autore della fantastica punizione che può svoltare la stagione.

Nel primo tempo il tecnico schiera il solito 3-5-2, dove l’Inter paga qualche difficoltà del serbo che come terzo di difesa continua a faticare nonostante qualche miglioramento evidente. Decisamente meglio, invece, il compagno dei Balcani Perisic, in grado di saltare costantemente il proprio avversario e mettendosi in evidenza con alcuni spunti davvero molto interessanti.

Come ti cambio l’Inter: Conte può aver finalmente trovato il piano B

La svolta arriva nella ripresa, quando Kolarov viene inserito come terzino sinistro nel 4-3-1-2 che lo vede protagonista sempre in avanti con le sue solite sgroppate, come siamo abituati a vederlo. Dall’altra parte si vede anche Hakimi, altra freccia che ingaggia un bellissimo duello con l’altro fenomeno della fascia, Theo Hernandez. E’ un’altra Inter, con un altro gioco e un’altra ferocia: cresce, crea tantissime occasioni e non si scompone mai, sempre alla ricerca della vittoria. E la chiave del match diventa Sanchez quando viene inserito Lautaro: dietro alle punte diventa quell’ago della bilancia che, giocando tra le linee, mette in crisi il castello difensivo rossonero. Sino ad arrivare al rigore, sino ad arrivare alla punizione magistrale di Eriksen, appena entrato: se nel derby vinto lo scorso febbraio per 4-2 prese l’incrocio dei pali da casa sua, stavolta non fallisce con un tocco morbido dal limite sul quale Tatarusanu – fin li ottimo – non può far nulla. L’Inter vince e convince con tanti indizi che inducono a pensare alla prova definitiva: se Conte deciderà di affidarsi anche al piano B, quest’Inter può davvero vincere lo scudetto.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, vice Lukaku | Rispunta una vecchia pista
LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter | 85 milioni per Lautaro: tutti i dettagli
LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, è tutto fatto per Vidal | A Milano per visite e firma