Inter, dalla Lazio all’Atalanta periodo chiave | Il gioco si fa duro (e le altre hanno le coppe)

0
729

Inter: i nerazzurri da febbraio a marzo dovranno dimostrare ci poter lottare per lo scudetto fino all’ultimo respiro. Due i fattori chiave

Inter
Antonio Conte (Getty Images)

‘Scudetto’, una parola che pesa. Soprattutto dalle parti di Appiano Gentile, dove un trofeo così prestigioso manca dal 2010. Antonio Conte e i suoi, a soli due punti dal Milan capolista di Stefano Pioli, al di là della sfida di Coppa Italia di domani sera contro la Juventus, dovranno pensare solo al campionato da qui a maggio. Da domenica sera contro la Lazio per arrivare all’accesissimo derby contro i rossoneri e concludere l’8 febbraio con un’altra delicata sfida con l’Atalanta, saranno tanti i test fondamentali che attendono la ‘beneamata’. Sfide cruciali per due chiari fattori chiave. Il primo è mentale: la squadra di Conte ha dimostrato più volte in passato di mancare l’obiettivo quando era ad un soffio dall’essere raggiunto (basti pensare ai due possibili sorpassi in classifica sul Milan non avvenuti).

LEGGI ANCHE>>> Juventus-Inter, out Bonucci. Pirlo può recuperare Dybala

LEGGI ANCHE>>> Inter, Conte sorride | Arturo Vidal ci sarà con la Lazio

Inter
I nerazzurri festeggiano al gol di Barella (Getty Images)

Proprio per questo, ai nerazzurri il compito di dimostrare che questa volta, finalmente, qualcosa è scattato. Il secondo fattore, invece, è quello che riguarda le competizioni europee. Sia il ‘Diavolo’ (due match da affrontare contro la Stella Rossa in Europa League) che la Juventus (il confronto esterno con il Porto in Champions League) sono chiamati a sfide che potrebbero togliere energie fisiche e mentali davvero considerevoli. Il ‘Biscione’ potrebbe quindi approfittarne. Ci sarà dunque bisogno di una svolta mentale, una prova del 9 fatta di 5 partite di campionato tutto tranne che scontate. E l’ora di dimostrare che l’Inter può arrivare fino in fondo senza il minimo timore, è arrivata: a domenica, con il primo round.