Calciomercato Inter, bomber di lusso | Scambio in Premier

0
3278

Dall’Inghilterra potrebbe presentarsi una ghiotta occasione per l’attacco dell’Inter. Una vera e propria alternativa di lusso che però baserebbe le proprie fondamenta su uno scambio 

Inter
Lukaku, Lautaro ed Eriksen si abbracciano (Getty Images)

L’Inter è sempre alla ricerca di un nuovo attaccante che possa far rifiatare al momento del bisogno Romelu Lukaku. Complici le problematiche societarie alla fine non è arrivato alcun rinforzo nella sessione di gennaio, trattenendo Pinamonti come unica alternativa al belga. A giugno però con acque più calme la dirigenza meneghina potrebbe andare all’assalto di un nuovo centravanti e l’occasione giusta a buon mercato potrebbe arrivare dalla Premier League. Nello specifico sarebbe l’Arsenal a mettere sul piatto un’alternativa di lusso che potrebbe fare la gioia di Antonio Conte. Per tutte le news di calciomercato e non solo sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, addio all’Inter | Destinazione choc

LEGGI ANCHE >>> Verso Milan-Inter | Infortunio al flessore, salta il derby

Calciomercato Inter, Lacazette alternativa di lusso: idea di scambio

Calciomercato Inter, scambio per Lacazette
Lacazette (getty Images)

L’Arsenal è pronto a mettere sul mercato Alexandre Lacazette, attaccante classe 1991 con un contratto in scadenza nel 2022. Il francese è un vecchio pallino di Ausilio e farebbe comodo come grande alternativa al duo composto da Lukaku e Lautaro Martinez. I ‘Gunners’ dal canto loro nonostante l’accordo non troppo lontano dalla naturale conclusione chiedono comunque 30 milioni di euro. 

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, super scambio con il Real Madrid | Zidane vuole Skriniar

L’Inter potrebbe dunque provocatoriamente andare a mettere sul banco delle trattative uno scambio col grande ex Alexis Sanchez, che ha avuto stagioni positive proprio con la maglia dei londinesi. L’Arsenal dal canto suo però preferirebbe molto di più uno scambio con Marcelo Brozovic, centrocampista croato che al contrario ha riconquistato in questa stagione a pieno titolo la fiducia di Conte e un ruolo da titolare fisso.