Costacurta: “Io considero Conte fra i primi 5 allenatori al mondo”

0
244

Inter, l’ex calciatore Alessandro Costacurta ha voluto dare il suo parere sulla lotta scudetto. L’ex difensore ha confermato che la formazione di Antonio Conte è favorita per la vittoria finale ma che Juve e Milan gliela contenderanno fino alla fine

Calciomercato Inter
Antonio Conte (Getty Images)

INTER COSTACURTA INTERVISTA/ L’ex calciatore e ora opinionista per Sky Alessandro Costacurta, è tornato a parlare del campionato italiano intervistato da Fanpage.it. Queste le sue prime dichiarazioni: “L’Inter è sicuramente la favorita per lo scudetto soprattutto perché le altre sono impegnate nelle coppe. Io considero Conte fra i primi 5 allenatori al mondo. Ha la rosa più forte e l’allenatore più forte. La ragione che mi lascia perplesso è il fatto che non sia ancora riuscito ad imporsi nelle coppe europee. Lui influenza anche i giocatori ma io credo che voglia sempre crearsi un nemico. Questi tipi di giocatori e allenatori come Mourinho ad esempio, hanno bisogno di un nemico per tirare fuori il meglio di sé”. Gli hanno chiesto di fare un confronto tra Inter e Milan e lui ha spiegato: “La squadra di Conte in più ha giocatori maggiormente abituati a un certo tipo di partite. Nelle gare importanti con le nazionali, ottavi, quarti e semifinali di coppe, credo ci siano differenze enormi tra le due squadre. Nel Milan ci sono forse due giocatori che hanno esperienze internazionali (Ibra e Kjaer). Per il resto è una squadra poco abituata a un certo tipo di partite”.  Per tutte le news di calciomercato e non solo sui nerazzurri CLICCA QUI.

 

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, follia per le due stelle di Conte | 112 milioni

 

Dopo aver comparato le due formazioni milanesi, gli hanno domandato di farlo anche tra Milan e Juve l’altra sfidante per lo scudetto e lui ha dichiarato: “La Juve e il Milan sono le antagoniste dell’Inter per lo scudetto. I bianconeri hanno però la rosa migliore e ha un allenatore che sta imparando ed è geniale. Pirlo darà molto e ha peccato solo in un paio d’occasioni a causa dell’inesperienza, ha la scelta che nessuno si aspetta e la rosa molto ampia. Fino a fine campionato saranno queste le tre squadre che si contenderanno il titolo. La Juve è la squadra più attrezzata per poter arrivare in fondo. Sempre per quel discorso dell’abitudine“.