Calciomercato Inter, addio Vidal | Nodo ingaggio, qual è la chiave per la (difficile) cessione

0
666

Calciomercato Inter: i nerazzurri pensano alla cessione di Arturo Vidal ma le difficoltà per dire addio al cileno non sono poche. I dettagli

Calciomercato Inter
Arturo Vidal (Getty Images)

Uno degli acquisti, fino a qui, più deludenti del mercato dell’Inter di questa stagione è sicuramente quello di Arturo Vidal. L’uomo su cui Antonio Conte voleva puntare per la rincorsa allo scudetto, infatti, non sta rispettando le aspettative che erano riposte su di lui. Proprio per questo, la ‘Beneamata’ starebbe pensando di venderlo. Nelle ultime settimane si sarebbe fatto avanti l’Olimpique Marsiglia. Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Serie A, Parma-Inter | Le probabili formazioni

Calciomercato Inter, Vidal al Marsiglia: ipotesi (difficile) di scambio

Calciomercato Inter
Arturo Vidal (Getty Images)

Arturo Vidal potrebbe approdare all’Olimpique Marsiglia. Di questa possibile operazione di mercato ne ha parlato ‘Calciomercatoweb.it’ qualche settimana fa e, nelle ultime ore, la redazione ‘le10sport.com’ ha confermato l’indiscrezione che vedrebbe il giocatore cileno lasciare l’Inter. Un po’ per errori suoi, oltre agli infortuni che continuano ad attanagliarlo nella sua avventura in nerazzurro, un po’ perché Christian Eriksen ha risalito le gerarchie della squadra di Antonio Conte. Tuttavia, l’affare presenta delle difficoltà per niente semplici da scavalcare.

LEGGI ANCHE>>> Serie A, Parma-Inter | Le probabili formazioni

L’ex giocatore del Barcellona prende un ingaggio veramente importante (6 milioni di euro netti a stagione). Per questo motivo, la ‘Beneamata’ stava pensando ad uno scambio alla pari (entrambi valutati sui 7 milioni) tra Vidal e Dario Benedetto, attaccante argentino, con cittadinanza messicana, classe 1990 che potrebbe fare comodo come vice dell’insostituibile Romelu Lukaku. Il nodo da sciogliere, però, rimane sempre il solito: l’ingaggio del cileno. E da qui al 2022, stagione in cui scadrà il contratto del giocatore, difficilmente qualcosa potrà cambiare a queste condizioni.