Inter, finalmente il ‘jolly’ Sanchez | Perché il cileno è un titolare in più per Conte (quando sta bene)

0
827

Inter: Alexis Sanchez è stato autore di un’ottima prestazione contro il Parma. Perché può essere il titolare in più di Antonio Conte

Inter
Lukaku e Sanchez (Getty Images)

Se Parma-Inter ha avuto un protagonista, quello è stato sicuramente Alexis Sanchez.  Il centravanti cileno, partito titolare al fianco di Romelu Lukaku, è stato autore di una doppietta che ha regalato altri tre punti in campionato ai nerazzurri e ad Antonio Conte. Il giocatore ex Manchester United ha spesso faticato sottoporta non riuscendo praticamente mai (o quasi) ad essere incisivo in fase realizzativa da quando veste nerazzurro. Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Inter, offerta dagli Stati Uniti | Si può chiudere a breve: i dettagli

Ma ieri, in una delle trasferte più ostiche del campionato, è stato proprio lui l’uomo decisivo per i nerazzurri – senza dimenticare Lukaku, autore dell’assist a Sanchez che è valso il momentaneo 0-2. Nonostante una prestazione per niente splendida, il belga il suo zampino ce lo ha messo comunque: i grandi giocatori, dopotutto, sanno sempre fare la differenza.

Inter, Sanchez ‘doppio jolly’: in campo e sul mercato

Inter
Alexis Sanchez (Getty Images)

Alexis Sanchez, il doppio Jolly dell’Inter di Antonio Conte. In campo e sul mercato. Nel primo caso, è sempre stata riconosciuta al cileno la qualità palla al piede che, con la sua tecnica, riesce spesso e volentieri a mettere i propri compagni di squadra nelle condizioni di segnare (o quantomeno provarci). Se inizia anche lui a fare gol regolarmente, Conte può veramente sorridere a 40 denti.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, nervoso e scontento | Soldi e scambio col Napoli

Sanchez, però, può essere un jolly per i nerazzurri anche sul mercato. Se in ottima forma, fa gola veramente a tanti club. In Italia alla Roma, in cui sarebbe potuto approdare a gennaio in un scambio con protagonista anche Dzeko, in Inghilterra piace all’Everton e, soprattutto, all’Arsenal dove il Nazionale cileno ha già giocato in passato. Al tecnico Mikel Arteta il giocatore della ‘Beneamata’ piace molto e proprio per questo i ‘Gunners’ sarebbero disposti ad approcciare uno scambio con Alexandre Lacazette in uscita da Londra che arriverebbe, così, a Milano.