Inter, Moratti: “Potenziale per amministrare vantaggio”. Poi retroscena di mercato

0
880

Le ultime news Inter mettono in evidenza le dichiarazioni dell’ex patron nerazzurro Massimo Moratti tra scudetto, Mourinho e il colpo mancato Hamsik

Inter
Massimo Moratti (Getty Images)

Scudetto, Massimo Moratti predica calma: “Il risultato del Milan ha permesso di accumulare un buon vantaggio – le parole a ‘Radio Kiss Kiss’ dell’ex patron dell’Inter – Per quanto riguarda lo scudetto, però, la scaramanzia è d’obbligo: meglio non dire nulla, anche se credo che la squadra abbia il potenziale per poter amministrare. La Juventus ha una gara in meno, ma contro il Napoli…”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, affare Wijnaldum | Già tutto deciso

LEGGI ANCHE >>> Inter, Lukaku | Ecco perché è andato in difficoltà contro Atalanta e Torino

Inter, Moratti: “Chiamai De Laurentiis per Hamsik”

Massimo Moratti (Getty Images)

Per tutte le news di calciomercato e non solo sui nerazzurri CLICCA QUI.

Moratti ha poi risposto a proposito degli allenatori a cui è rimasto più legato, partendo ovviamente da José Mourinho: “A lui più di tutti perché è quello che ha conquistato più trofei, ma non posso dimenticare Gigi Simoni. E Roberto Mancini, con il quale abbiamo cominciato a vincere con regolarità”. In conclusione d’intervista, Moratti ha svelato un retroscena di calciomercato riguardante Marek Hamsik: “Telefonai ad Aurelio De Laurentiis (il presidente del Napoli di allora e di oggi, ndr), però mi disse che non l’avrebbe mai venduto. Fu un errore, da parte nostra, non acquistarlo quando era al Brescia”.