Da Lukaku a Skriniar fino a Barella e Sensi | Inter, il punto sui nerazzurri in nazionale

0
131

Inter: dai gol di Romelu Lukaku e Milan Skriniar alle presenze di Nicolò Barella e Stefano Sensi. Il punto sui nerazzurri in nazionale

Inter
Romelu Lukaku (Getty Images)

A meno di una settimana dal ritorno del campionato di Serie A, non c’è tregua per i giocatori dell’Inter. Tra chi ha segnato, chi ha giocato o chi ha fatto panchina, si sta per chiudere l’ultima sosta nazionali della stagione. Scopriamo, quindi, come sono andati i 10 giocatori nerazzurri in questo week end. Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, assalto a Lukaku | Soldi e scambio dall’Inghilterra

Inter, in nazionale sorridono tutti tranne Radu

Inter
Nicolò Barella (Getty Images)

Qui Italia: Sensi torna dal 1′, Barella ok, Bastoni fuori: gli azzurri vincono ancora, raggiungendo la Svizzera a pari punti nel girone di qualificazioni ai Mondiali in Qatar, questa volta con due interisti in campo. Buona prova per entrambi, con l’ex Sassuolo che ha ritrovato un posto da titolare dopo tanto tempo e l’ex Cagliari che ha giocato per ben 90′.

La Danimarca è straripante, Eriksen riposa: Vittoria anche per la Nazionale danese che sovrasta 8-0 la Moldavia. Il centrocampista dell’Inter è entrato in campo al 77′.

Sconfitta per la Romania e panchina per Radu: prima sconfitta nel girone per la Romania contro la Germania. Il secondo portiere nerazzurro è rimasto in panchina.

Lukaku segna ma non basta al belgio: 35 gol nelle ultime 30 partite disputate, numeri da capogiro per il centravanti belga che si dimostra decisivo anche per la sua selezione e la salva da una clamorosa sconfitta contro la Repubblica Ceca. 90 minuti in campo per lui.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, trattativa iniziata | Bye bye Conte

Inter
Stefano Sensi 8Getty Images)

Skriniar ci ha preso gusto, un gol che salva la Slovacchia: il difensore centrale slovacco, grazie al gol messo a segno contro il Malta, proprio come Lukaku salva la sua nazionale da una possibile sconfitta: un punto è sempre meglio di zero.

Croazia, segna Pasalic, sorridono Brozovic e Perisic: dopo la sconfitta contro la Slovenia, sorridono entrambi i giocatori della ‘Beneamata’. Grazie ad un gol del calciatore della ‘Dea’, infatti, la Nazionale croata batte il Cipro e si rialza.

Marocco, pareggio e 90′ per Hakimi: un pareggio a reti inviolate per il Marocco che aveva già strappato il pass della qualificazione alla Coppa d’Africa grazie al 2-2- tra il Burundi e la Repubblica Centrafricana.