Calciomercato Inter, addio in estate | Proposto l’ex a zero

0
565

La permanenza a Milano di Aleksandar Kolarov dovrebbe interrompersi già al termine dell’attuale stagione. Al suo posto un ex interista 

Inter
Kolarov (Getty Images)

Non solo note positive nella straordinaria stagione dell’Inter, che a fine anno dovrà anche fare i conti con alcuni calciatori che hanno reso al di sotto delle aspettative. Tra questi certamente Aleksandar Kolarov, difensore serbo prelevato lo scorso anno a parametro zero dalla Roma con l’intento di offrire a Conte un calciatore esperto di piede mancino ed abile anche nella costruzione dal basso per ricoprire la posizione di centrale di sinistra dello scacchiere a tre. Dopo qualche brutta prova ad inizio stagione il tecnico salentino ha ben presto deciso di navigare verso altri lidi, consolidando come titolarissima la difesa composta da Skriniar, de Vrij e Bastoni. Contemporaneamente non sono mancati anche i problemi fisici per Kolarov che è così finito molto indietro nelle gerarchie. Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Quattro innesti e due priorità: possibile ritorno di fiamma

LEGGI ANCHE >>> ‘Scippo Calhanoglu’, l’Inter può sfidare la Juve | Le cifre

Calciomercato Inter, Kolarov già ai saluti: proposta l’ex Jesus

Juan Jesus (Getty Images)

A fine annata quindi potrebbe già concludersi l’avventura interista di Kolarov, in scadenza peraltro a giugno, con l’Inter che nel caso dovrebbe andare poi a puntellare il reparto con un nuovo elemento da regalare a Conte. Nello specifico agenti e intermediari potrebbero provare a offrire al club meneghino difensori mancini per la difesa a tre: requisito fondamentale per poter entrare nel pacchetto a disposizione di Conte.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, super scambio Juventus-Psg | Svanisce il ‘sogno’ di Marotta

In questo contesto occhio all’ex Juan Jesus, brasiliano in scadenza con la Roma che ha vissuto una stagione da comprimario con appena 10 apparizioni totali tra coppa e campionato. L’Inter dal canto suo però difficilmente lo riprenderebbe.