Calciomercato Inter, Raiola lo porta via | I dettagli

0
415

Pronto un nuovo assalto per Stefan de Vrij, difensore olandese dell’Inter e totem imprescindibile della retroguardia di Antonio Conte

Calciomercato Inter
Mino Raiola (Getty Images)

Il successo dell’Inter di Antonio Conte oltre che per i piedi di campioni come Lukaku, Lautaro e Barella, passa inevitabilmente anche dal rendimento altissimo messo in mostra dalla difesa soprattutto nella seconda fase di stagione. Una solidità quella della retroguardia del tecnico salentino dettata oltre che dalla bravura dei singoli, anche dalla grande alchimia trovata dai vari interpreti. Il pilastro centrale dell’assetto a tre è Stefan de Vrij, divenuto nel tempo autentico perno imprescindibile di cui Conte difficilmente fa a meno. Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Inter, ritorno di fiamma per il centrocampo | Prezzo dimezzato: sfida alla Roma

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, decisione a sorpresa | Lautaro bocciato

Calciomercato Inter, nuovo pericolo per de Vrij: le cifre

Calciomercato Inter
Stefan de Vrij (Getty Images)

Rendimento quasi sempre al top per il centrale olandese, arrivato a parametro zero dalla Lazio ed ora in scadenza contrattuale nel 2023. L’exploit in nerazzurro di de Vrij ha però inevitabilmente attirato su di se l’attenzione di diversi top club europei: in tal senso si è parlato molto di ChelseaManchester City e PSG.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, incontro con l’agente | ‘Gratis’ al Milan

Alla corsa a de Vrij è però pronto a partecipare anche il Barcellona. Mino Raiola, agente del difensore, ha un grande rapporto col neo presidente Laporta (ecco perché un accordo potrebbero trovarlo subito…) e la squadra di Koeman da qualche tempo a questa parte gioca a tre dietro. Il Barça potrebbe quindi necessitare di un perno come l’olandese, maestro nella specialità. All’Inter servirebbe una grande cessione entro fine giugno per sistemare bilancio e nel caso eventuale di de Vrij sarebbe tutta plusvalenza visto che è stato preso a zero. La richiesta è di almeno 50 milioni di euro: i catalani possono offrire massimo 35 milioni.