Calciomercato Inter, rinnovo rimandato | Ecco i dettagli

0
1500

Le ultime di calciomercato Inter si concentrano su Samir Handanovic, il cui contratto con il club nerazzurro ha come data di scadenza giugno 2022

Inter
Samir Handanovic (Getty Images)

L’ultima con il Verona l’ennesima ‘frittata’ di Handanovic in questa stagione. Per la maggior parte dei tifosi nerazzurri l’Inter deve assolutamente prendere un nuovo portiere visto che lo sloveno non dà più garanzie, non è più affidabile. Questo probabilmente è anche il pensiero di Antonio Conte e della dirigenza interista, che però al momento non può ragionare sull’acquisto di un degno sostituto non sapendo che margini e che budget avrà a disposizione – ammesso che lo avrà – per la prossima sessione di calciomercato.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, rottura con Conte | Sostituto: rispunta la vecchia pista

Calciomercato Inter, portieri in bilico: sicuro di restare solo Handanovic. Ma per il rinnovo…

Inter
Samir Handanovic (Getty Images)

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sui nerazzurri CLICCA QUI.

Per il budget, di riflesso per il futuro dello stesso Conte sarà decisivo il faccia a faccia con Steven Zhang che le ultime ‘veline’ danno di ritorno a Milano sul finire della settimana. Nel frattempo, come riporta stamane ‘Tuttosport’, il club di viale della Liberazione ha ‘congelato’ il discorso rinnovo del contratto – fino al 2023 – di Handanovic che ha come data di scadenza giugno 2022, in attesa appunto del summit col presidente. Comunque ad oggi l’estremo difensore di Lubiana, capitano dell’Inter dal febbraio 2019, rimane il favorito per difendere la porta interista pure nella prossima stagione, a meno che Zhang non si trovino le risorse per un investimento importante. Il preferito per la sua eredità è sempre Musso, per il quale l’Udinese vuole una trentina di milioni coi bonus. Marotta e soci dovrebbero comunque trovare un nuovo ‘vice’, dato che Radu è stato bocciato da Conte. E forse anche un terzo, poiché per Padelli si è fatto avanti proprio il club dei Pozzo con una proposta di contratto biennale.