Gravina: “Stiamo lavorando, affinché gli stadi siano aperti dall’inizio della prossima stagione”

0
162

Inter, il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha voluto informare sia sulla possibilità di riavere dalla prossima stagione il pubblico allo stadio sin dalla prima giornata che dell’intenzione di chiedere di far organizzare all’Italia l’Europeo del 2028

giocatori stipendi gravina
Gabriele Gravina (Getty Images)

INTER AGGIORNAMENTO PUBBLICO ALLO STADIO/ Dopo la sfida dell’Olimpico, che ha visto la vittoria dell’Italia sulla Turchia per 3-0 nella gara inaugurale degli Europei 2021, con 14000 spettatori circa all’interno dell’impianto, i tifosi sperano che a partire dalla prossima stagione si possa tornare alla normalità o quasi e a riavere nuovamente stadi con il pubblico. Il presidente della FIGC Gabriele Gravina, è stato intervistato da As per avere un parere su questa opportunità in vista del campionato 2021/22. Queste le sue dichiarazioni, che fanno ben sperare i tifosi italiani che non vedono loro di tornare ad assistere dal vivo alle gesta dei loro beniamini: “Stiamo lavorando, affinché siano aperti dal primo giorno della prossima stagione. Il calcio senza tifosi perde la sua anima“.

Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Svolta Hakimi, distanza notevole tra Inter e Psg: la cessione è un miraggio

LEGGI ANCHE>>> Inter, da Emerson Royal a Kostic: le ultime sulle corsie esterne

Il manager, ha poi aggiunto che ha intenzione di candidare l’Italia per gli Europei del 2028 e ha spiegato: “L’Italia punta a candidarsi per un futuro grande evento. Studieremo tutte le possibilità per non aspettare ancora 30 anni”. L’ultimo campionato Europeo disputato in Italia fu nel 1980, la Nazionale italiana terminò quarta perdendo la finale per il terzo posto con la Cecoslovacchia, dopo una serie quasi infinita di calci di rigore.