Vertice di mercato con Inzaghi | Doppio colpo da 40 milioni

0
829

A Milano Marittima summit di calciomercato tra la dirigenza dell’Inter e Simone Inzaghi. Focus sulle fasce: due spagnoli in pole. Ecco dettagli e ostacoli

Simone Inzaghi (Getty Images)

Ieri summit di mercato tra Ausilio e Simone Inzaghi a Milano Marittima, dove il tecnico sta trascorrendo le vacanze. Come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, al vertice ha partecipato pure Marotta per via telematica da Venezia. Tema dominante, ovviamente, la campagna acquisti con focus sulle corsie esterne: l’erede di Hakimi, il rinforzo a sinistra vista la partenza di Young. Per quanto riguarda la sostituzione del laterale marocchino, che ora dopo il via libera del Real Madrid diventerà a tutti gli effetti un nuovo giocatore del Psg, davanti rimane sempre Hector Bellerin seppur lo spagnolo costi non poco sul piano dell’ingaggio (6,5 milioni netti). Inoltre dall’Arsenal, che lo valuta sui 20-25 milioni, non è ancora arrivata un’apertura al prestito con diritto di riscatto. Ricordiamo sempre che il budget per le fasce, più in generale per il mercato al netto di una seconda grande uscita, è molto risicato. Per la corsia mancina, invece, il preferito è quel Marcos Alonso (pure lui spagnolo) che il Chelsea avrebbe voluto includere nell’operazione Hakimi. Ostacoli? Più o meno gli stessi per Bellerin: stipendio alto (sui 6 milioni) e al momento indisponibilità della società di Abramovich al prestito. Anche la valutazione è simile, 20-25 milioni. Insomma per il doppio colpo da 40-50 milioni la situazione è, al momento, in alto mare.

LEGGI ANCHE >>> Niente Inter, vola in Germania | Intesa totale a un passo

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO agente van Aanholt: “Inter club fantastico. Ecco il suo desiderio”

Calciomercato Inter, post Hakimi: occhio anche a Florenzi

Calciomercato Inter
Alessandro Florenzi (Getty Images)

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo CLICCA QUI

Per il post Hakimi il nome in cima di Inzaghi è comunque quello del ‘fido’ Lazzari, ma ad oggi è pressoché impossibile pure solo pensare di aprire un dialogo con la Lazio di Lotito. E poi pure l’ex Spal avrebbe comunque una valutazione non inferiore ai 20-25 milioni. Gli altri nomi sono Dumfries del Psv e Zappacosta del Chelsea. Occhio poi a Florenzi, proposto a più riprese e che difficilmente rimarrà alla Roma dopo il rientro dal prestito al Psg.