Inzaghi: quali sono e come si traducono le cinque parole chiave del suo pensiero

0
109

Inter, le cinque parole chiave della filosofia di Simone Inzaghi in vista della nuova stagione con la squadra meneghina. 

Inter
Simone Inzaghi nuovo allenatore dell’Inter

Il nuovo allenatore dell’Inter Simone Inzaghi, che tra una settimana inizierà la sua nuova avventura con il raduno ad Appiano Gentile, punta su cinque parole chiave le  regole per costruire una bella stagione con i giocatori che avrà a disposizione. La Gazzetta dello Sport, ha voluto ulteriormente spiegare cosa intende il tecnico con queste cinque parole: dialogo, continuità, duttilità, aggressione e libertà.
Partendo dal dialogo che il tecnico ha spiegato così: “Il dialogo è lo strumento migliore per cementare il gruppo“. Quindi ogni scelta verrà motivata dall’allenatore e spiegata agli interessati. Il modulo di gioco proseguirà con il 3-5-2 ma, a differenza di quello di Antonio Conte, con i giocatori che avevano compiti ben precisi, l’ex tecnico della Lazio lascerà maggiori spazi di interpretazione ai suoi calciatori. Per quanto riguarda la duttilità, in attesa che si scelga il sostituto di Hakimi, chiunque arriverà si giocherà il posto con Darmian a destra e con Perisic, se resterà e Dimarco, che si alterneranno a sinistra. Per quanto riguarda la difesa, il centrocampo e l’attacco, non dovrebbero esserci, almeno inizialmente, grossi cambiamenti: Skriniar De Vrij Bastoni trio difensivo davanti ad Handanovic,  mentre a centrocampo Brozovic Barella e Calhanoglu, in attesa di conoscere il futuro di Eriksen, dovrebbero partire titolari. Per quanto concerne l’attacco confermatissimi Lukaku e Lautaro con Sanchez sempre pronto a subentrare per far rifiatare uno dei due giocatori o per dare maggior peso all’attacco. Per quanto riguarda l’aggressività è noto che Simone Inzaghi prediliga giocare con una difesa alta e un giocatore come Eriksen, che sa far girare la palla velocemente come pochi, sarebbe stato perfetto. Per tutte le altre news di calciomercato e non solo CLICCA QUI

 

In ogni caso anche Calhanoglu sa far correre la palla. Purtroppo non esiste un calciatore che possa fare quello che svolge Luis Alberto nella Lazio, ma in ogni caso il nuovo tecnico spera di riuscire ad avere qualche gol in più dai centrocampisti, come già avvenuto comunque con Antonio Conte. In ogni caso la prima amichevole di un certo livello della nuova Inter sarà il 25 luglio ad Orlando in Florida contro l’Arsenal e probabilmente, si potrà iniziare a capire qualcosa di più sul gioco e sulle qualità della nuova squadra.