Otto e nove milioni, volontà chiara | L’Inter è ‘prigioniera’

0
494

L’Inter lavora anche sulle uscite per smaltire il pesante monte ingaggi. Due problemi da risolvere riguardano i cileni Sanchez e Vidal 

Arturo Vidal (Getty Images)

La politica di ridimensionamento dei costi dell’Inter passa inevitabilmente anche dall’abbassamento del monte ingaggi che incide sulle finanze del club. In questo senso il club meneghino ha già sacrificato Hakimi all’altare dei conti, e mentre punta a tenere Lautaro respingendo eventuali proposte non ritenute congrue, Marotta e soci sono anche chiamati a risolvere eventuali ‘grane’ legate ad alcuni contratti pesanti di calciatori non centrali per il progetto. Su tutti i due cileni Arturo Vidal e Alexis Sanchez, dei quali la stessa Inter vorrebbe privarsi alla luce anche degli alti stipendi. Per tutte le altre news di calciomercato e non solo CLICCA QUI

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | E’ fatta per Gravillon al Reims: i dettagli

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Perisic, 18 milioni per l’addio all’Inter

Calciomercato, Inter ‘prigioniera’ di Vidal e Sanchez: la situazione

Sanchez e Vidal – Getty Images

L’Inter in un certo senso è quindi ‘prigioniera’ dei cileni Vidal e Sanchez. Vorrebbe liberarsene ma loro hanno ingaggio e pretese molto importanti: discorso simile anche per Ivan Perisic, che però ha un peso diverso nella squadra rispetto agli ex Barcellona che appaiono meno centrali anche per i progetti futuri.

LEGGI ANCHE >>> Lautaro chiede più soldi | Rinnovo o addio: ecco cifre e condizioni

Nello specifico Vidal percepisce ben 8 milioni di euro lordi fino al 2022, con opzione per un’altra stagione, mentre Sanchez 9 milioni lordi fino al 2023. Entrambi vorrebbero inoltre restare a grandi livelli, giocando quanto meno la Champions League. Complicatissimi, quindi, gli addii dei due cileni, che permetterebbero all’Inter un bel risparmio sul monte ingaggi.