Calhanoglu, com’era nei piani (di Inzaghi) | Perché significa tanto il match con il Crotone

0
290

Inter: Calhanoglu si è messo in mostra positivamente nell’amichevole fra i nerazzurri e il Crotone. Segnali che Inzaghi aveva ‘previsto’

Inter
Hakan Calhanoglu è un giocatore dell’Inter

Hakan Calhanoglu, nell’amichevole di ieri tra Inter e Crotone, ha fatto il suo debutto con la maglia dei nerazzurri mettendosi in mostra positivamente segnando un gol e fornendo ben tre assist ai suoi compagni di squadra. Un assaggio di quello che a Milano sotto la guida tecnica di Simone Inzaghi, almeno l’allenatore piacentino questo si auspica, è in grado di fare. Proprio Inzaghi che, per primo, lo vedeva da tempo in maniera perfetta nel ruolo di mezzala: scopriamo quindi perché significa già tantissimo il test di ieri. Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> INTERLIVE | Obiettivo doppio colpo: i dettagli

Inter, Calhanoglu brilla: un amichevole che (sembra) dare ragione a Inzaghi

Inter
Simone Inzaghi (Getty Images)

Doverosa premessa: quella di ieri era una semplice amichevole. Un test pre-campionato. Sappiamo tutti benissimo che il calcio di luglio-agosto lascia il tempo che trova. Tuttavia, può aiutare l’allenatore e lo staff a capire di più come e cosa va (o non va) all’interno della rosa e quali soluzioni possono essere adottate. Detto questo, torniamo indietro nel tempo a quando Simone Inzaghi disse chiaramente che Hakan Calhanoglu poteva fare benissimo la mezzala e, addirittura, sarebbe potuto diventare il Luis Alberto dei nerazzurri.

LEGGI ANCHE>>> Inter-Juventus, derby di mercato in azione | Le ultime

Capite, quindi, perché la partita di ieri può essere stata importante in tal senso? Un gol, tante verticalizzazioni e anche molti assist. E’ solo un amichevole, un test, calcio estivo. Chiamatelo come più preferite. Ma l’obiettivo di Inzaghi è chiaro. Lo ha detto e lo ha mostrato: Calhanoglu sarà una pedina importantissima della sua Inter.