Ronaldo: “Sono interista, scudetto indimenticabile. Lukaku? Peccato, ma vi dirò una cosa”

0
102

Inter: Ronaldo il brasiliano ha parlato dei nuovi arrivati e dei nerazzurri spiegando che l’addio di Lukaku non segna il futuro del club

Inter
Ronaldo il brasiliano (Getty Images)

Nonostante l’approdo al Milan a fine carriera, Ronaldo ‘Il Fenomeno’ non ha mai nascosto la sua fede per l’Inter in cui ha indubbiamente passato i migliori anni della sua straordinaria carriera. Ai microfoni della ‘Gazzetta dello Sport’, il fuoriclasse brasiliano ha espresso tutta la sua soddisfazione per lo scudetto conquistato la scorsa stagione dopo 11 anni di digiuno e si è detto assolutamente contento della squadra attuale che ritiene competitiva almeno quanto quella della scorsa stagione. Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Blitz Inter, agente a Milano | Firma subito per battere la Juventus

Inter, Ronaldo: “Scudetto fantastico, abbiamo fermato un’era. Anche quest’anno è possibile”

Io sono interista, con l’Inter mantengo un rapporto speciale e vorrei che vincesse sempre. L’ultimo campionato è stato bellissimo, ‘abbiamo’ interrotto la striscia vincente della Juventus, ce lo ricorderemo a lungo. Peccato che Lukaku sia ritornato in Inghilterra, ma è difficile resistere quando i top club della Premier League chiamano”.

LEGGI ANCHE>>> Tra rinnovi e addii | Rivoluzione Inter 2022: chi resta e chi va

“Il Chelsea ha fatto valere tutto il suo potere finanziario. Campionato? Per me la grande favorita resta l’Inter campione in carica. Lukaku è andato via, però la squadra rimane forte ed equilibrata. Ha preso Dzeko e ha concluso altri acquisti di peso come Correa, nel gruppo ci sono tanti giovani interessanti”.