Conte al Barcellona, annuncio in tv: 18 milioni, un big dall’Inter

0
1052

Caos Barcellona e torna a circolare il nome di Conte per la panchina blaugrana. Il tecnico potrebbe chiedere l’acquisto di due suoi fedelissimi all’Inter

Calciomercato Inter
Diretta Fiorentina Inter © Getty Images

Tanti cambiamenti in casa Barcellona dopo l’addio di Lionel Messi che è approdato al Psg. Dopo essere stati vicini a Lautaro Martinez fino a due estati fa, adesso i ‘Blaugrana’ si trovano in difficoltà economiche davvero serie tanto che non hanno potuto nemmeno tenere il proprio gioiello sudamericano. Lo stesso allenatore dei catalani, Ronald Koeman, potrebbe essere esonerato a breve. Al suo posto può arrivare Antonio Conte che vorrebbe con sé Marcelo Brozovic e Nicolò Barella. Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Asse Fiorentina-Inter, Vlahovic e il piano anti Juventus

Calciomercato Inter, dalla Spagna rilanciano Conte al Barcellona: il punto su Brozovic

Calciomercato Inter
Marcelo Brozovic © Getty Images

Al ‘Chiringuito TV’, ieri sera, il conduttore Josep Pedrerol ha espresso la volontà di vedere Antonio Conte sulla panchina del Barcellona in caso di esonero di Ronald Koeman. Se fosse veramente possibile ipotizzare uno scenario del genere, è probabile che il tecnico leccese voglia portare in Catalogna Nicolò Barella e Marcelo Brozovic, due dei protagonisti più importanti dello scudetto conquistato dall’Inter la scorsa stagione. Il centrocampista croato, comunque, potrebbe arrivare anche a prescindere dall’arrivo dell’ex allenatore della Juventus.

LEGGI ANCHE>>> Fiorentina-Inter, Fabbri tra i peggiori in campo: un errore grave

Per i ‘Blaugrana’, infatti, si tratterebbe di una vera e propria occasione di mercato a parametro zero – ha il contratto in scadenza nel 2022. Al giocatore nerazzurro verrebbe proposto un triennale da sei milioni di euro netti a stagione con opzione per un quarto anno. Il Barcellona è in una condizione economica veramente complessa, ma una proposta del genere, se l’Inter e il calciatore non dovessero arrivare ad un accordo prima di giugno prossimo, non solo sarebbe fattibile ma difficilmente l’ex Dinamo Zagabria la rifiuterebbe.