Colpo a zero, l’Inter si allontana: compra una nuova casa

0
629

L’acquisto di una nuova villa è il segno d’allontanamento di uno dei più caldi obiettivi dell’Inter della scorsa sessione di calciomercato

inter marotta
Beppe Marotta, Ad dell’Inter (Getty Images)

In una verdeggiante cornice da sogno a strapiombo sul mare nel quartiere Posillipo di Napoli, Lorenzo Insigne ha deciso di acquistare una nuova villa dove trasferirsi assieme alla sua famiglia. Questa è l’ultima novità legata alla vita del calciatore della Nazionale e capitano della omonima squadra della sua città, città che non avrebbe mai voluto vedere il suo beniamino alzare bandiera bianca ed accasarsi altrove. Difatti questo gesto è stato da molti interpretato come un indizio del suo riavvicinamento alla causa partenopea ed un conseguente allontanamento da tutte quelle che erano le altre realtà pretendenti. Prima fra tutte proprio l’Inter, alla quale il calciatore è stato più volte associato per via del mancato accordo sul rinnovo del contratto con De Laurentiis e le buone possibilità di fuga verso Milano a costo zero. Altre opinioni, invece, riportano che il cambio di residenza si tratti di una pura casualità e che quindi le sorti di Insigne siano ancora indecise. In tal caso l’Inter potrebbe realmente tentare l’affondo di un colpo clamoroso.

LEGGI ANCHE >>> Conferme dalla Germania: affare a zero per la difesa

LEGGI ANCHE >>> Colpo a gennaio: l’annuncio che dà il via libera all’Inter

Calciomercato, che Insigne sarebbe all’Inter

Calciomercato Inter
Lorenzo Insigne (getty Images)

Nell’ipotetico futuro in cui Lorenzo Insigne vestisse la maglia nerazzurra, l’Inter avrebbe completato una delle più interessanti trattative degli ultimi tempi e avrebbe aperto innanzi a sé una grande sfida. Sebbene si tratti di un calciatore dalle indiscusse capacità tecniche, dall’ottima rapidità e dal guizzo del tiro ‘a giro’, il modulo attualmente adottato da Inzaghi (3-5-2) non sarebbe affatto ideale. Per lui meglio un modulo come il 4-3-3, così da funzionare a pieno regime come esterno offensivo senza mansioni di rientro in difesa.