Dalla difesa ballerina ai black out: cosa non funziona nell’Inter di Inzaghi

0
145

Inter: i nerazzurri hanno un attacco veramente da urlo ma la difesa è troppo ballerina. Un altro difetto caratterizza la squadra di Inzaghi

Inter
Simone Inzaghi © Getty Images

L’Inter ha vinto contro il Sassuolo una partita molto complicata a partire dal vantaggio dei neroverdi disinnescato nel finale di partita da Edin dzeko e Lautaro Martinez. Ad ogni modo, se la classifica e i risultati in campionato fanno sorridere, dall’altra parte qualcosa Simone Inzaghi dovrà necessariamente migliorare; A partire dalla difesa e senza dimenticare i tanti, troppi black out stagionali. Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Juve e Barcellona ko: ingaggio più basso per arrivare all’Inter

Inter, dalla difesa ai black out: cosa non funziona nella squadra di Inzaghi

Inter
Simone Inzaghi © Getty Images

L’Inter ha dei difetti, innegabile, ma è giusto difendere anche i pregi. Dal punto di vista offensivo, nonostante gli addii di Lukaku e Hakimi, i gol in campionato sono addirittura aumentati (22 gol segnati rispetto ai 16 dell’anno scorso alla 6° giornata di campionato). Numeri importanti che rispecchiano tutta la forza di una squadra che, veramente, sa fare male in ogni modo. In difesa le statistiche sono simili – 10 l’anno scorso, 8 quest’anno – e rispecchiano difficoltà che, ad esempio, Napoli e Milan non sembrano avere in questo inizio di campionato. E poi ci sono i black out.

LEGGI ANCHE>>> L’Inter resta un blocco unico: lo dimostra… Un autogrill

Si sono visti contro Verona, Fiorentina, Sampdoria e pure sabato sera contro il Sassuolo; appena le squadre avversarie hanno segnato, la formazione di Inzaghi si è trovata in una difficoltà a tratti inspiegabile. Ci vuole carattere per saper soffrire e rischiare, certo, ma altrettanto indubbiamente qualcosa da ritoccare nella creatura ancora acerba del mister piacentino c’è. E ad attenderlo, alla ripresa, tanti big match e un passaggio agli ottavi di Champions League cruciale per il futuro del club da conquistare. E il tempo, soli 12 giorni al confronto con la Lazio, stringe.